In molti le hanno in giardino: sbrigati a sbarazzartene, è contro la legge e il conto è salato

Anche se in molti non lo sanno, la Legge non consente di averle in giardino e quando arriverà il conto per la violazione sarà molto salato.

Sanzioni per piante illegali
Piante illegali, molti le hanno in giardino ma non sanno che rischiano davvero grosso (Codiciateco.it)

La cura del giardino antistante la propria abitazione è forse una delle cose più gratificanti in senso assoluto. Ognuno, infatti, nella propria vita sogna di avere un angolo verde davanti casa per poter respirare pulito ed avere la soddisfazione di dedicarsi anima e corpo ad esso. Vederlo cambiare con lo scorrere delle stagioni, esplodere di colori in primavera e poi farsi cupo in autunno. Insomma, è un modo come un altro di avere una perfetta rappresentazione del mondo in uno spazio molto limitato. In molti, però, non sanno che a regolamentare il mondo del giardinaggio domestico ci sono delle regole molto stringenti.

Le piante da mettere nel giardino, come anche quelle da tenere in casa, non possono essere scelte solamente affidandosi al proprio gusto personale o del proprio amore per una data tipologia di pianta. Alcune di esse, infatti, sono illegali e non possono essere in alcun modo tenute. I rischi sarebbero, sia per la persona che per l’ambiente circostante, enormi. Al punto che la legge da questo punto di vista è molto stringente. Il conto da pagare, in caso di sanzioni, sarebbe a dir poco salato ed in alcuni casi si può addirittura arrivare all’arresto. Andiamo a scoprirne di più.

Piante illegali in giardino: arresto e multa salatissima

Manette
Hai queste piante in giardino? Rischi una multa pesantissimo ed addirittura l’arresto (Codiciateco.it)

Oltre alle piante che non si possono coltivare per i frutti che danno, ci sono altre limitazioni da tenere in conto quando si lavora al giardino di casa. Lo Stato, infatti, per tutelare l’ambiente, si è allineata alle direttive della Comunità Europea per bloccare la circolazione di specie esotiche molto invasive e potenzialmente letali per l’ambiente circostante, causando anche dei danni enormi in termini economici. Per questo le sanzioni, per chi le coltiva o le tiene nel proprio orticello, sono pesantissime.

L’elenco di specie animali e vegetali vietate in ambito europeo conta 88 esemplari. In Italia il riferimento normativo è il Decreto legislativo n. 230 del 2017 e viene aggiornato di volta in volta. Di seguito un elenco di alcune specie vegetali vietate ma molto diffuse in Italia: Ambrosia, Giacinto d’Acqua, Balsamina Ghiandalosa, Panace di Mantegazza, Forbicina Frondosa, Pueraria, Topinambur e Rabarbaro Gigante. In tal senso ci teniamo a ricordare che è vietato anche solo tenerle nel proprio giardino, orticello o semplicemente in casa. Tieni sempre a mente, poi, che per la cura del tuo giardino ci sono sempre gli aiuti dello Stato.

Cosa rischia chi ha queste piante in giardino?

Per chi viene beccato a coltivare le piante in questione, le sanzioni sono a dir poco gravi. Si rischia, infatti, una sanzione che va da un minimo di 10.000 ad un massimo di 150.000 euro e l’arresto fino ad un massimo di 3 anni. Stessa pena anche per chi vende queste piante. La pena, poi, può essere ridotta di un terzo nel caso in cui questo reato sia commesso per colpa e non per dolo, come quando per esempio si viene ingannati da un rivenditore.

Impostazioni privacy