WhatsApp, a marzo cambierà tutto: ci sarà una sola app per tutto

Questa volta le novità stravolgeranno completamente l’idea che abbiamo delle app di messaggistica istantanea: da marzo cambierà tutto per Whatsapp, ci sarà una sola app per ogni cosa

whatsapp novità unica app per tutto
Whatsapp, da marzo un’unica app farà tutto (Codiciateco.it)

E’ previsto uno stravolgimento totale per WhatsApp a partire dal prossimo mese: ci sarà un’unica app per fare tutto. Dobbiamo aspettarci una vera e propria rivoluzione in fatto di messaggistica istantanea. Con l’ultimo aggiornamento della celebre app di Zuckerberg, sarà possibile accedere ad una modalità del tutto nuova che sradicherà totalmente l’esperienza dell’utente come siamo abituati a viverla oggi.

Alcuni giornali di settore hanno dato il grande annuncio negli ultimi giorni. Al momento all’estero stanno già sperimentando la nuova versione di WhatsApp, mentre l’Italia si sta preparando al suo grande ingresso sul mercato. L’app di messaggistica integrerà al suo interno nuove funzioni, diventando il centro assoluto di ogni interazione con l’esterno tramite il proprio smartphone. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Whatsapp, rivoluzione in corso: da marzo una sola app per fare tutto

whatsapp novità unica app per tutto
Whatsapp, novità in arrivo (Codiciateco.it)

A quanto pare, sarà possibile ricevere sull’app di messaggistica anche tutti i messaggi di altre applicazioni. WhatsApp sta per diventare il punto d’incontro di tanti altri sistemi di scambio file e testo, riprendendo un vecchio progetto di Google (vedi anche l’ultima novità su Gmail) che aveva provato a raggruppare in uno stesso luogo i messaggi Hangout e quelli inviati con il numero di telefono.

Per WhatsApp, facendo esso parte dell’ecosistema Meta insieme ad Instagram e Facebook, si prevede un successo decisamente maggiore rispetto allo scarso risultato che ottenne Google. Convogliare in un’unica piattaforma queste tre realtà potrebbe di gran lunga velocizzare, sintetizzare e semplificare l’esperienza dell’utente nella sua comunicazione con i contatti.

L’idea è dunque quella di collegare ogni applicazione di messaggistica a Whatsapp, compreso Telegram. Per l’Italia, questa maxi-rete è prevista per marzo 2024 e consentirà il solo invio di materiale testuale, immagini, messaggi vocali, video e file. Per quanto riguarda le chiamate, ci sarà ancora da attendere nuovi aggiornamenti. Prepariamoci dunque ad accogliere il cambiamento: il prossimo mese dopo il download della nuova versione dell’app, verrà richiesta l’autorizzazione a collegare gli altri sistemi di messaggistica. Se si accetta, si vedranno in una sezione separata nella parte superiore della posta in arrivo anche i messaggi ricevuti altrove.

Impostazioni privacy