Tutti i bonus anziani 2024, la lista è bella piena: l’elenco

Nel 2024 sono stati istituiti dei bonus per anziani siia di tipo economico, sia per favorire la vita sociale. Date un’occhiata a quelli più convenienti.

anziani
Anziani(Codiciateco.it)

Il 2024 è l’anno d’oro per gli anziani, soprattutto per quanto riguarda bonus e sostegni economici voluti dal Governo. Prima dal decreto anziani e, poi, attraverso nuovi incentivi fiscali, sono tante le agevolazioni previste per questa categoria di utenti. Tutti bonus molto utili che possono fare la differenza e possono rendere più semplice la vita delle persone più fragili che hanno bisogno di sostegno e assistenza.

Ma quali sono i bonus di quest’anno? Ce ne sono diversi. Uno dei bonus più importanti, in entrata in vigore nel 2024, è il cosiddetto bonus colf e badanti. Infatti questo tipo di bonus aiuta gli anziani che necessitano di un’assistenza continua di badanti. Ma non perdiamo altro tempo e andiamo a scoprire più nel dettaglio quali sono i bonus anziani più allettanti di quest’anno. Tutto quello che c’è da sapere su questo e gli altri bonus.

Bonus anziani: quello per badanti e colf

mani
Mani(Codiciateco.it)

Le risorse per il bonus badanti ammonta a più di 25 milioni per l’anno in corso e viene denominato bonus caregiver 2024. Viene gestito autonomamente dalle regioni, oppure dai comuni. Allo stato attuale non si conoscono ancora tutti i dettagli, ma bisogna tenere sotto controllo il sito della regione oppure del Comune di appartenenza dove verranno indicati tutti i requisiti per poterlo ottenere fino ad esaurimento fondi.

Inoltre è bene sottolineare che c’è la possibilità di portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi tutte le spese effettuate per colf e badanti per un massimo di 2.100 €. Oltre al bonus precedente, è presente anche il bonus grandi invalidi a cui possono fare richiesta tutte le persone che si sono viste negare il bonus di accompagnamento.

Non è un altro che un aiuto economico mensile di circa 880 € che viene erogato alla persona che presenta super invalidità. Un esempio possono essere le persone che sono cieche da entrambi gli occhi oppure le persone anziane che necessitano di TSO. Inoltre tutte le persone che sono state inserite nella lista dei grandi invalidi dal 2013 al 2023, automaticamente, vedranno assegnarsi questo tipo di agevolazione.

Chi non è presente in questa lista, può fare una nuova domanda in modo tale da essere valutata. Questi due bonus sono quelli più importanti per quanto riguarda l’aspetto economico e di sostentamento dell’anziano, ma esistono anche altri bonus che vanno a toccare la sfera sociale, oltre che quella biologica e psicologica.

Bonus viaggi e esenzione canone Rai

Tra questi sicuramente spiccano il bonus mobilità che rappresenta un’opportunità per i più anziani, soprattutto over 65. Prevede molte agevolazioni per l’utilizzo del servizio di trasporti urbani ed extraurbani. Strettamente collegato a questo tipo di bonus, è anche il bonus viaggi per anziani over 65 ed è stato pensato per sviluppare il turismo degli anziani. Viene erogato attraverso agevolazioni e sconti con delle strutture che partecipano a questa iniziativa.

Per tutti gli over 75, che hanno un isee inferiore a 8.000 € l’anno, vi è anche l’esenzione del canone del pagamento del canone Rai, oltre alla possibilità di avere delle agevolazioni per quanto riguarda il pagamento delle bollette di luce e gas. Ma non finisce qui, soprattutto per gli over 65 che si vogliono tenere al passo con i tempi, ci sono fondi per usufruire di corsi per la digitalizzazione che verranno effettuati in via sperimentale a partire dal 2025.

Impostazioni privacy