Podcast, divertirsi lavorando: quanto si guadagna

Siamo davanti ad una nuova opportunità lavorativa che combina il massimo potenziale della tecnologia con la fantasia e l’intraprendenza: vediamo quanto si può arrivare a guadagnare con i podcast. 

podcast quanto si guadagna
Guadagnare con i podcast (Codiciateco.it)

E’ una forma di guadagno che non tutti ancora conoscono, eppure sembra essere una delle attività più divertenti del momento: lavorare con i podcast unisce tecnologia, fantasia ed intraprendenza nel modo più dinamico possibile. Si tratta, a tutti gli effetti, di un hobby remunerativo che rende piacevole il tempo speso.

Questo è un periodo particolarmente favorevole per i podcast. Rendendosi conto della fama che stanno guadagnando, molte persone iniziano a chiedersi quali porte apra in fatto di investimento e guadagno. Sono sempre di più le piattaforme che li propongono e crescono parallelamente le tipologie e le versioni del prodotto. Ovviamente, il guadagno può variare in base a ciò che si propone: un podcast breve, a puntate, potrebbe fruttare meno rispetto ad un podcast lungo e proposto settimanalmente. Ma vediamo di quali numeri stiamo parlando.

Podcast, quali cifre si possono arrivare a guadagnare

podcast quanto si guadagna
Quanto si può guadagnare con i podcast (Codiciateco.it)

Un podcast può portare guadagno fin da subito sfruttando due fonti di entrata molto semplici: le pubblicità e le sponsorizzazioni. Diverse aziende sono disposte a pagare per promuovere prodotti e servizi tramite i podcast: in base al numero di ascoltatori che si può garantire, cambia la proposta economica. I podcast già avviati che vantano un pubblico fidelizzato, possono proporre anche contenuti premium, ossia materiale extra e privilegi speciali riservati agli abbonati.

Ancora, piattaforme come Patreon offrono agli ascoltatori la possibilità di fare delle donazioni verso gli autori dei loro podcast preferiti, come incentivo e sostegno alla produzione. Difficile da mettere in atto ma non impossibile è anche la vendita di merchandising: fan accaniti del podcast potrebbero acquistare materiale messo in vendita nel corso del programma o prodotti correlati che riportano loghi, frasi o riferimenti diretti al podcast.

Non dimentichiamo il potere delle collaborazioni e delle partnership, che offrono opportunità remunerative grazie alle collaborazioni con altri. Questo contribuisce anche all’aumento della propria audience. Un ulteriore introito può derivare dalle affiliazioni, ossia le promozioni di prodotti o servizi di terzi tramite link esterni: chi acquista usando il link, fa guadagnare al podcast una piccola cifra. Alcuni validi creatori di contenuti sono anche pagati per crearne per conto di altre persone e altri canali: questo può consentire di racimolare una base da investire per lanciare il proprio canale podcast o per sviluppare notorietà. Sulla base dei dati raccolti dalle varie piattaforme, in media in Italia un podcaster guadagna intorno ai 1198€ (scopri quali sono i lavori più pagati in Italia: alcuni superano i 4000€).

Impostazioni privacy