Libretto postale minori: ci sono costi di apertura e commissioni?

Cosa succede se ho l’esigenza di aprire un libretto alle Poste italiane per un minore? Andiamo a vedere quali sono i costi da sostenere.

Poste italiane
Poste Italiane, ecco quali sono i costi da sostenere per l’apertura di un libretto per i minori (Codiciateco.it)

I servizi che vengono garantiti da Poste italiane alla propria clientela sono sempre tantissimi e, per giunta, danno l’impressione di aumentare sempre di più. Senza soluzione di continuità. Allo stato attuale delle cose, infatti, sono sbarcati praticamente in ogni settore della nostra economia e non si occupano più, ormai da diverso tempo, solo dello smistamento delle lettere. Come invece si potrebbe erroneamente pensare guardando al nome di questa società. Uno dei servizi più noti, che rappresenta ormai una sorta di istituzione in Italia, è rappresentato dal libretto postale. Uno strumento per accumulare denaro nel corso della propria vita a costi di gestione bassissimi.

Praticamente tutti gli italiani ne hanno o ne hanno avuto uno nel corso della loro vita. Si tratta di uno strumento estremamente utile per mettere da parte del denaro, che può essere poi facilmente prelevato ed incassato nel momento in cui c’è il bisogno di avere la liquidità lì presente. Frequentemente succede che dei genitori aprano un libretto postale per i propri figli minori, al fine di metterli nelle condizione di avere una base da cui partire poi per costruire il loro futuro. Ecco in tal senso che cosa c’è da sapere, anche a proposito dei costi da sostenere e delle commissioni.

Libretto posta per figli minori: i costi e le commissioni

Cassetta di sicurezza
Ecco tutto quello che devi sapere se vuoi aprire un libretto postale per i tuoi figli minori (Codiciateco.it)

Mettere da parte dei risparmi è un qualcosa di estremamente intelligente, dal momento che si tratta di una soluzione che dà stabilità e garanzie anche in prospettiva futura. Ed ovviamente, laddove possibile, se i genitori riescono a farlo per i propri figli rappresenta sicuramente un gesto estremamente importante. Uno strumento molto utile da questo punto di vista, anche per i costi che ha che sono piuttosto bassi, è rappresentato dal libretto postale.

In tal senso, c’è una informazione che è sicuramente utile se stai valutando una soluzione del genere per i tuoi figli. I libretti postali per i minori, infatti, non hanno nessun costo e sono totalmente gratuiti. Detto ciò, però, c’è un aspetto che devi assolutamente tenere in considerazione. Nel momento in cui la giacenza media è pari o superiore a 5.000 euro, allora in questo caso ci sono degli oneri fiscali da sostenere, dal momento che andrà pagata l’imposta di bollo. Attenzione anche al buono fruttifero di Poste, soprattutto viste le ultime novità.

Interessi di un libretto postale: la verità

Il tasso di interesse relativo ai libretti postali destinati ai minorenni non è particolarmente invitante, per usare un eufemismo, dal momento che è pari allo 0,01%. Altra informazione utile, inoltre, è che per i minorenni è necessario, per ovvie ragioni, che siano i genitori ad aprire il libretto postale.

Impostazioni privacy