IA su WhatsApp, cosa cambierà

Arriva anche su Whatsapp l’IA, l’intelligenza artificiale: scopriamo insieme la grande novità introdotta dall’azienda Meta.

intellgenza artificiale whatsapp
Whatsapp: la svolta dell’IA introdotta da Meta – CodiceAteco.it

Ci troviamo in un momento davvero importante di avanzamento tecnologico. Sono sempre più diffusi i servizi online che sfruttano l’Intelligenza Artificiale generativa, come ChatGPT. Stiamo assistendo ad una vera e propria rivoluzione che promette di creare nuove opportunità per utilizzare questa tecnologia in vari contesti, che spaziano dalla creazione di contenuti multimediali alla ricerca di informazioni. Per questo, anche l’azienda Meta, la stessa di Facebook e Instagram e che ora possiede anche Whatsapp, ha sviluppato “Meta AI”, una nuova serie di funzionalità basate sull’IA per i suoi social network, tra cui proprio l’app di messaggistica. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Meta IA su Whatsapp: la novità che potrebbe cambiare il nostro modo di usare l’app

whatsapp novità
Ragazza sorridente che usa il suo smartphone – CodiceAteco.it

L’arrivo di MetaAI su WhatsApp rappresenta un passo importante nell’integrazione dell’intelligenza artificiale nella nostra vita quotidiana. Mark Zuckerberg, CEO di Meta, ha anticipato che MetaAI sarà un assistente virtuale potente, in grado di interagire con gli utenti individuali o di gruppo in modo simile a una conversazione con persone reali. Questa innovazione, oltre a essere implementata su WhatsApp, è destinata ad estendersi anche su Messenger e Instagram, con la prospettiva che gli utenti cambieranno modo di utilizzare queste applicazioni.

Una delle caratteristiche più sorprendenti di MetaAI è la sua capacità di imitare le voci di personaggi famosi, una funzione un po’ goliardica se vogliamo. Questo elemento aggiunge un tocco di personalizzazione e divertimento all’interazione con l’assistente IA. Ma le funzionalità di MetaAI vanno ben oltre l’imitazione, infatti è in grado di creare immagini e adesivi personalizzati in base alle descrizioni degli utenti e di rispondere a domande e fare ricerche. Un vero e proprio assistente virtuale con cui poter interagire per diversi tipi di necessità.

Attivare MetaAI su WhatsApp è un processo estremamente semplice e intuitivo. Gli utenti devono semplicemente assicurarsi di avere l’ultima versione dell’app WhatsApp installata sui loro dispositivi Android o iOS. Una volta aggiornata l’applicazione, comparirà un nuovo pulsante con un’icona a forma di cerchio colorato nella parte superiore della schermata. Facendo clic su questo pulsante, gli utenti avranno accesso diretto al chatbot MetaAI.

Per il momento però questa funzionalità è disponibile solo negli Stati Uniti, ma è previsto un rilascio negli altri Paesi, Europa compresa, durante i prossimi mesi. L’introduzione di MetaAI su WhatsApp rappresenta un importante punto di svolta nel campo della messaggistica istantanea, offrendo agli utenti la possibilità di interagire con un assistente virtuale intelligente in modo rapido e intuitivo. Che si tratti di pianificare un viaggio, ottenere informazioni rapide o semplicemente godersi un po’ di divertimento interattivo, MetaAI è pronto a soddisfare le esigenze degli utenti e a migliorare significativamente la loro esperienza su WhatsApp.

Sono moltissime le polemiche riguardo l’uso dell’Intelligenza Artificiale, alcuni ritengono possa anche fare dei danni. Ad esempio, visto che si possono replicare le voci di altre persone, si potrebbe usare questa funzione per truffare qualcuno, far credere che si è in pericolo o che si hanno bisogno di soldi. Purtroppo, nelle mani di malintenzionati tutto può diventare un’arma, ciò non significa che la tecnologia o le scoperte non possano andare avanti. Mentre il dibattito rimane aperto, scopri come attivare la funzione “Codice Segreto” su Whatsapp.

Impostazioni privacy