Google Maps senza più limiti: anche nei tunnel continuerà a navigare

Ora l’applicazione Google Maps non ha più limiti, e resta attiva anche nei tunnel per continuare a navigare: cosa fare?

Navigatore sul cellulare
Navigatore sul cellulare (Codiciateco.it)

Google Maps è una delle App più utilizzate dagli automobilisti di tutto il mondo, sempre aggiornata, affidabile, permette di vedere il traffico e la viabilità in tempo reale. Tuttavia, presenta un piccolo difetto: perde il segnale quando si è all’interno di lunghi tunnel. Il segnale GPS, all’interno dei tunnel, sparisce e l’applicazione si disconnette.

È del tutto normale, trovandosi sotto terra, e quindi il segnale satellitare si interrompe. Spesso, il telefonino va in tilt, e quando si riprende offre itinerari errati, e ci vuole qualche secondo, o addirittura qualche minuto, affinché tutto torni nella norma. Questa frazione di secondi, però, rischia di far sbagliare strada a un automobilista.

Google Maps, l’applicazione non perde più il segnale GPS neanche sotto i tunnel: la nuova funzionalità

Applicazione Google Maps sul telefonino
Applicazione Google Maps sul telefonino (Codiciateco.it)

Il piccolo difetto della perdita del segnale nei tunnel, però, è stato da poco aggirato, grazie ai nuovi aggiornamenti. Per ovviare al problema, Google ha introdotto su Maps per Android una nuova funzionalità: si chiama Beacon Bluetooth, già presente su Waze. Si tratta di speciali trasmettitori installabili dentro i tunnel dalle amministrazioni locali.

In pratica, sono segnali Bluetooth inviati da postazioni localizzate all’interno dei tunnel, i quali comunicano allo smartphone la posizione precisa. In questo modo, Google Maps riesce a tracciare il percorso anche sotto terra e con precisione, senza interrompersi. Ma come attivare. Questa funzionalità? Occorre abilitare l’opzione nelle impostazioni dell’App.

Come attivare la nuova funzionalità Beacon Bluetooth

Dunque, basta andare su “Impostazioni”, poi “Impostazioni di navigazione”, scorrere fino a trovare l’opzione Beacon Bluetooth nelle gallerie, e infine attivare la spunta. Ovviamente, il tunnel deve essere predisposto di cabine bluetooth, che inviano questi trasmettitori, altrimenti è tutto inutile. Al momento, questa tecnologia si sta diffondendo nelle più grandi città del mondo.

Già attivato nei tunnel di New York, Boston, Parigi, Rio De Janeiro, Chicago e tante altre. La novità è stata introdotta nell’ottobre scorso, sapremo presto se sarà disponibile anche in Italia. Disponibile per ora solo su Android, mentre non ci sono informazioni precise per quanto riguarda iOS.

Impostazioni privacy