Colf e badanti, presentate in fretta il 730: per voi 1200 euro

730 dedicato a colf e badanti, come funziona e perché devi farlo assolutamente, scopri subito come ottenere 1200 €.

Colf e badanti compila il 730
1200 euro per colf e badanti- codiciateco.it

I lavoratori devono presentare la dichiarazione dei redditi, per farlo bisogna rispettare determinate scadenze, in alcuni casi inoltre è possibile anche ottenere un rimborso Irpef. Per quanto riguarda i collaboratori domestici, la situazione è controversa. Le colf e le badanti, si devono occupare di controllare se sono obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi e se hanno diritto ad un rimborso del trattamento integrativo.

In questi casi la somma corrisponde a circa 1200 €, ma vediamo quali sono i casi in cui è possibile. Per ottenere il rimborso Irpef dedicato a colf e badanti, sarà necessario inviare la dichiarazione dei redditi 730 o il modello dei redditi per le persone fisiche. La scadenza fissata per le colf e le badanti, per avere diritto al credito Irpef, è fissata al 30 settembre, la dichiarazione dovrà essere inoltrata senza alcun sostituto d’imposta.

Colf e badanti, come ottenere 1200 €

Per voi 1200 euro
Presenta in fretta il 730- codiciateco.it

Se si presenta la dichiarazione entro il 30 settembre, il rimborso avverrà in automatico nel mese di dicembre sul conto corrente del soggetto interessato. Il richiedente dovrà indicare il proprio conto all’agenzia delle entrate, un’altra possibilità è quella di inoltrare il modello ex unico, tuttavia con quest’opzione, il rimborso si otterrà dopo 18 mesi dalla data di invio. Per questo motivo è consigliato presentare il modello 730, rispettando la scadenza senza sostituto per tagliare i tempi.

Per ottenere i 1200 €, tuttavia bisognerà rispettare determinati requisiti tra cui quello che riguarda i CU dell’anno precedente. Infatti sarà possibile solo se la loro somma avrà superato un reddito di 8176 € per 365 giorni con contratto a tempo indeterminato. Per inviare il modello 730 senza sostituto bisognerà richiedere al datore di lavoro la certificazione unica CUD. Nella quale bisognerà riportare i redditi percepiti per ogni singolo rapporto di lavoro.

Colf e badanti tutte le indicazioni sul modello 730 da presentare

Il modello 730 senza sostituto potrà essere presentato al Caf, al commercialista o in autonomia direttamente online sulla piattaforma dell’agenzia delle entrate. Colf e badanti hanno l’obbligo di presentare la dichiarazione solo nel momento in cui il reddito annuo percepito è superiore agli 8000 €.

Se non lo faranno non saranno in regola con il fisco, con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, per ottenere 1196 €,  bisognerà presentare il Cu, che certifichi un importo maggiore agli 8000 €, per 365 giorni di detrazione. In questo modo sarà possibile accedere al bonus, tuttavia il fisco chiederà al diretto interessato il pagamento di 4 € come imposta netta.

Impostazioni privacy