Bonus bollette, l’eccezione per famiglie numerose: cosa è previsto

Per applicare il Bonus bollette si considerano vari fattori ma per le famiglie con almeno quattro figli a carico i calcoli sono diversi

Bonus bollette
Il Bonus bollette riguarda anche il gas – codiciateco.it

Fino a marzo 2024 sarà ancora attivo il Bonus bollette, prorogato per il primo trimestre dell’anno. Come sanno molte famiglie che hanno usufruito dello strumento, è un sostegno finalizzato a diminuire i costi delle bollette di acqua, della luce e del gas. Vediamo quali sono i requisiti indispensabili per accedere e soprattutto quali sono le specificazioni previste per le famiglie numerose, ossia quelle che hanno almeno quattro figli a carico.

Bonus bollette, valori diversi in base ai componenti del nucleo familiare

Bolletta elettrica
Sconto sul consumo elettrico – codiciateco.it

I requisiti variano a seconda del tipo di utenza che rispetto al 2023 sono stati oggetto di modifica. Nel 2024 infatti per ottenere il Bonus per l’acqua e il gas, l’Isee non deve superare i 9.530 euro: discorso diverso per i nuclei familiari con almeno quattro figli poiché la soglia in questo caso sale a 20mila euro.

Il Bonus energia resta invece disponibili per tutti con Isee a 15mila euro, 30mila per le famiglie numerose. Ovviamente il beneficiario deve essere intestatario dell’utenza, quindi se ad esempio la bolletta ha come destinatario il proprietario di casa che ha un Isee per il quale non rientra nel bonus, chi in effetti consuma l’energia, anche se ha un Isee idoneo, non può usufruirne.

Quindi, oltre all’intestazione della fornitura a uno dei componenti del nucleo familiare come indicato nell’Isee e nella Dsu, la fornitura elettrica deve essere destinata a locali adibiti ad abitazioni a carattere familiare.

Ma gli importi del Bonus energia 2024 quali sono? A quanto ammonterà l’aiuto (che chiariamo, non si tratta di soldi che vengono erogati e da utilizzare per pagare le bollette, ma uno sconto sulla fattura) viene stabilito tenendo conto del numero dei componenti del nucleo familiare.

Se la famiglia è composta da uno o due persone, l’importo del bonus per il trimestre aprile-maggio-giugno 2023, è stato di 182,7 euro: in pratica se la fatturazione è di 30 giorni, lo sconto è di circa 60 euro. Per tre o quatto membri con importo di 236,7 euro, sconto di 78 euro e infine oltre i quattro membri, con 265,5 euro, sconto di 88 euro.

Il Bonus sociale acqua è un po’ diverso dagli altri perché non si può definire un importo standard a causa delle differenze nelle tariffe idriche presenti su tutto il territorio nazionale. Ma comunque grossomodo garantisce circa 50 litri di acqua al giorno gratis.

Un po’ più complicato perché bisogna considerare più fattori lo la bolletta del gas. Oltre alla composizione del nucleo familiare bisogna considerare il tipo di fornitura e la zona climatica di residenza. A parte il Bonus bollette, per il 2024 sono previste anche altre agevolazioni che abbiamo analizzato in questo articolo.

Impostazioni privacy