Perché il cedolino NoiPA è importante: cosa puoi trovarci

Come leggere il cedolino NoiPA: ecco tutte le informazioni presenti nel documento e i motivi per cui è così importante.

Online la nuova Guida illustrata alla lettura del cedolino NoiPA
La nuova Guida illustrata alla lettura del cedolino NoiPA è online – codiciateco.it

Il portale web dedicato a NoiPA ha reso disponibile online una nuova guida illustrata alla lettura del cedolino NoiPA. Si tratta di una guida intuitiva e completa per facilitare la consultazione del cedolino. Quali sono quindi le modalità di lettura di questo documento e per quale motivo è così importante? Ecco tutte le informazioni in merito.

Online la guida alla lettura del cedolino fornita dai servizi della Pubblica Amministrazione

cedolino NoiPA
Come leggere il cedolino NoiPA: la guida pubblicata online – codiciateco.it

NoiPA è la piattaforma realizzata dal Dipartimento dell’Amministrazione Generale del personale e dei servizi (DAG) del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) per la gestione del personale della PA. Come si legge sul portale web di NoiPA, il lavoro svolto dal sistema è finalizzato per essere al fianco delle Pubbliche Amministrazioni, seguendo tutti gli aspetti legati alla gestione del personale.

Lo stipendio, ovvero la retribuzione del lavoratore subordinato con inquadramento di impiegato, quadro o dirigente, viene in genere accreditato a fine mese o a partire dal ventitreesimo giorno del mese. Lo stipendio è visibile tramite il cedolino NoiPA.

Il cedolino è il documento digitale contenente tutte le informazioni relative alla retribuzione mensile del dipendente. Questo cedolino è uno dei servizi fondamentali offerti al personale gestito dal sistema NoiPA.  NoiPA ha diffuso online sul sito web del Ministero dell’Economia e delle Finanze la Guida al cedolino. La guida spiega le varie sezioni che compongono il cedolino. NoiPA ha esplicato le quattro aree del cedolino: l’area di intestazione; l’area informativa superiore; l’area riepilogativa della retribuzione; l’area informativa inferiore.

La guida è dovuta a un’esigenza di fornire una spiegazione chiara della struttura del cedolino e delle varie aree che lo compongono, consentendo ai dipendenti una facile consultazione. Conoscere il proprio inquadramento e il tipo di contratto è utile per ciascun dispendente della Pubblica Amministrazione. Nel cedolino non viene indicato il sostituto d’imposta, a differenza del settore privato in cui il sostituto d’imposta coincide con il datore di lavoro.

Al sostituto d’imposta nella Pubblica Amministrazione si sostituisce il dipendente nei versamenti all’erario delle imposte. I dipendenti pubblici si dividono in contrattualizzati e non contrattualizzati. A regolare il rapporto di lavoro di un dipendente pubblico contrattualizzato è il codice Civile. I rapporti di lavoro dei dipendenti non contrattualizzati sono invece regolati dal diritto pubblico.

Impostazioni privacy