Pensione anticipata per lavori usuranti: come presentare domanda per il 2025

Pensione anticipata per i lavori usuranti, se anche voi fate parte di codesta categoria scoprite come presentare la domanda per il 2025.

Donna stressata dal lavoro
pensione lavori usuranti domandina 2025 (Codiciateco.it)

Si può dire di tutto ma che i lavori sono uguali per intensità e fatica non è assolutamente vero. Esistono mansioni che comportano uno sforzo maggiore dal punto di vista mentale ed altri invece che sono assolutamente logoranti dal punto di vista fisico. Data questa distinzione elementare, è prevedibile che una persona che svolga un’attività usurante possa voler andare prima in pensione.

Certi lavori usuranti possono far invecchiare precocemente. Ecco perché, partendo da questo presupposto, l’Inps sta cercando di attivarsi per tutelare questa particolare categoria di lavoratori e come? Consentendo loro di poter chiedere la pensione anticipata nel caso in cui svolgano per l’appunto lavori usuranti. Vediamo adesso nel dettaglio di cosa si tratta.

Pensione anticipata per lavori usuranti: la disciplina

coppia di persone anziane
pensione anticipata per lavori usuranti (Codiciateco.it)

Allo scopo quindi di tutelare i cittadini ed offrire ai contribuenti sempre un ottimo servizio nonché una tutela soprattutto quando si tratta di categorie più particolari e a rischio, l’INPS pensa anche a loro ed ha voluto predisporre una disciplina ad hoc per una categoria precisa di lavoratori ovvero quelli che svolgono lavori usuranti.

Con un messaggio apposito datato 23 febbraio 2024 n. 812, l’INPS dà le indicazioni necessarie per accedere alla pensione anticipata. La domandina che si può presentare chiaramente è quella ormai per il 2025. Ma quali sono i requisiti? Su questo interviene l’ente stesso; INPS dichiara che i lavoratori che hanno maturato i requisiti agevolati per andare in pensione nel 2025 possono presentare la domanda per il riconoscimento di tali lavori come particolarmente faticosi e pesanti entro il primo maggio del 2024.

Uno spiraglio anche per il settore privato

Tale domandina può essere presentata anche dai dipendenti del settore privato che hanno svolto lavori particolarmente faticosi e pesanti e che quindi hanno il diritto alla pensione di anzianità. Con il cumulo della contribuzione versata in una delle gestioni speciali dei lavoratori autonomi. Tale messaggio indica anche i destinatari del beneficio nonché la presentazione della domandina e specifica anche la comunicazione riguardo all’esito della stessa come avverrà e di conseguenza la modalità di presentazione della domanda di pensione con riconoscimento di tal beneficio.

Impostazioni privacy