Il tagliando auto è obbligatorio per legge?

Tagliando auto, ecco tutto quello che c’è da sapere a tal proposito. Molti, però, si chiedono una cosa: è obbligatorio? Scopriamolo insieme.

Interno auto
Tagliando auto: che cos’è, quanto dura ed altre informazione. E’ obbligatorio farlo? La verità (Codiciateco.it)

La situazione economica del Paese è tale per cui ogni piccolo movimento in termini economici extra da sostenere rischia di diventare un duro colpo per le finanze. In tal senso, molte famiglie, come è noto, si vedono costrette a stringere la cinghia, così dire, limitando in maniera importante quelle che possono essere le uscite. Anche, per fare un esempio, per quelli che sono i costi legati alla manutenzione del proprio veicolo. Non si può sottovalutare nessuno aspetto, come è noto, ma in questi casi bisogna prestare la massima attenzione. Soprattutto perché spesso al proprio veicolo è legata la vita di una intera famiglia.

Una delle spese che ognuno di noi munito di una automobile deve sostenere con una cadenza regolare è il cosiddetto tagliando. Si tratta di un controllo periodico che va fatto ogni tot di tempo sul veicolo per vedere che tutto sia perfettamente funzionante e che non siano emersi, tra un controllo e l’altro, delle problematiche. Che andrebbero, poi, eventualmente risolte. Inoltre viene effettuato il cambio dell’olio motore e vengono sostituiti i filtri dell’aria e dell’olio. Dal momento che si tratta di verifiche da fare in officine specializzate, i costi sono da non sottovalutare. Cosa succede, però, se non faccio il tagliando per la mia auto? Ecco tutta la verità a tal proposito.

Cosa succede se non faccio il tagliando all’auto?

Controllo all'auto
Tagliando auto: e se non lo eseguo? Tutto ciò che c’è da sapere sulle conseguenze (Codiciateco.it)

Molti non si aspetteranno questa risposta, ma in realtà il tagliando non è obbligatorio. Detto ciò, è fortemente raccomandato farlo per una serie di motivi. Il primo è che si tratta di manutenzione ordinaria ma, laddove non viene eseguita, le conseguenze possono essere davvero gigantesche per il veicolo in questione. Inoltre, dal momento che molto spesso le tempistiche del tagliando vengono dettate dalla casa madre, si rischia anche di invalidare la garanzia che copre l’autovettura.

E’ giusto sapere, in tal senso, che ci sono alcune scadenze, o per meglio dire delle regole, che possono essere applicate un po’ a tutte le vetture. Il tagliando, infatti, va fatto ogni 15.000 o 20.000 km o, in alternativa, una volta ogni anno o ogni due anni (a seconda poi dell’utilizzo che se ne fa. Per quel che concerne il bollo auto, puoi controllare così se sei in regola oppure no. Quello, infatti, è da versare in maniera obbligatoria.

Tagliando auto, quanto costa in media?

Da quando tutte le officine, e non solo le case madri, possono effettuare il tagliando, i prezzi si sono abbassati notevolmente. Nonostante ciò, è impossibile stabilire un prezzo univoco. Dipende, infatti, molto dalla tipologia di intervento che va fatto per rimettere in sesto l’auto.

Impostazioni privacy