Il lavoro dei sogni: sai quanto guadagna un astronomo? Stipendio e giornata tipo

Un astronomo studia l’origine dell’universo, dei suoi oggetti e come funziona: tutte le curiosità sulla sua giornata tipo e stipendio.

La giornata tipo di un astronomo prevede l’esecuzione di test, la raccolta e l’analisi dei dati e l’utilizzo dei principi esistenti per saperne di più sullo spazio, sui pianeti e sulle lune. Lo scienziato può lavorare nell’astronomia osservativa utilizzando telescopi e fotocamere per osservare le stelle, le galassie e altri oggetti astronomici.

lavoro di un astronomo in un osservatorio
Cosa fa tutto il giorno un astronomo? Una giornata tipo (codiciateco.it)

Altri sono impiegati in astronomia teorica e utilizzano modelli matematici e computerizzati per spiegare le osservazioni e fare previsioni. Il suddetto lavoro è il sogno di molti sin da quando si è piccini. Per questo è alta la curiosità su cosa si fa e qual è lo stipendio base che si percepisce. Di seguito, tutte le informazioni.

Giornata tipo di un astronomo e stipendio: tutte le curiosità

Nonostante ciò che si pensa, la giornata tipo di un astronomo probabilmente non è molto diversa da quella di chiunque altro. La maggior parte di essi trascorre gran parte della giornata in ufficio, lavorando al computer, con riunioni occasionali e un paio di pause tè. Certo, lavorano su cose piuttosto folli, come i buchi neri, le stelle che esplodono e la lontana ma inevitabile fine dell’universo, ma la routine quotidiana è praticamente la solita giornata dalle 9 alle 5.

È importante notare che non tutti gli astronomi hanno l’opportunità o vogliono dedicarsi all’osservazione.  Alcuni sono più interessati ad adottare un approccio teorico, concentrandosi sulla creazione di simulazioni e modelli per dare un senso a ciò che si vede. Usano i computer per capire cosa succede quando intere galassie si scontrano, scoprono come nascono le stelle e persino creano mappe dell’intero universo.

astronomo: stipendio e giornata tipo
Cosa studia l’astronomo e cosa fa in una sua giornata tipo (codiciateco.it)

Questo lavoro si basa sui dati raccolti dai telescopi e, a loro volta, le osservazioni sono spesso guidate dalla teoria. La paga media di un astronomo è di 73.800 euro l’anno e 35 euro l’ora in Italia. La fascia salariale media è compresa tra € 50.184 e € 90.332. In media, un dottorato è il livello di istruzione più alto per un astronomo. Questa analisi retributiva si basa sui dati di indagini salariali raccolti direttamente presso datori di lavoro e dipendenti anonimi in Italia.

Il più grande adattamento alla vita in un osservatorio è l’essere semi-notturno. La giornata inizia intorno alle 13:00, quando viene servita la colazione calda. Può essere difficile rimanere concentrati durante una lunga notte al telescopio, quindi il pomeriggio è un buon momento per dedicarsi al lavoro. Il pranzo è un pasto caldo verso le 18:00, quando tutti gli astronomi mangiano insieme. Dopo pranzo è ora di prepararsi per andare al telescopio.

Di solito, i lavoratori preparano lo zaino con laptop, quaderni, un maglione di riserva, qualche snack extra e il pranzo notturno. Si tratta di un piccolo pacchetto di panini, bevande e stuzzichini che viene preparato ogni sera per ogni astronomo e serve come cena. Una volta arrivato al telescopio, un astronomo va nel suo ufficio per la notte, che è una piccola stanza a lato della parte principale della cupola. Questa stanza si trova solitamente un po’ lontano da dove è alloggiata la strumentazione vera e propria, in modo che ogni volta che si apre la porta la luce non penetri nel telescopio e contamini i dati.

Impostazioni privacy