Controlla la tua pensione INPS: come fare

Devi controllare la tua pensione INPS ma non sai come fare? Scopri queste informazioni preziose, faranno assolutamente la differenza. 

INPS logo
Come ottenere info sulla pensione INPS (Codiciateco.it)

La tecnologia ha lo scopo di rendere migliore la vita di qualsiasi persona, cercando di agevolare le incombenze di ogni giorno nonché tenere sotto controllo le informazioni principali, quali ad esempio gli importi su carte e conti. Non è un caso infatti che nell’arco degli ultimi anni siano proliferate le app delle rispettive banche che permettono di ottenere le informazioni necessarie e monitorare costantemente la propria condizione economica.

Ma questo lo si può fare anche quando si parla di pensioni. I pensionati possono tranquillamente visionare quanto dispongono, la cifra che hanno a disposizione controllando tranquillamente dal portale INPS. I passi da compiere per ottenere queste ed altre  informazioni sono semplici, le persone anziane non riscontreranno alcuna difficoltà.

Come controllare la pensione INPS

Tastiera del pc
Come controllare la pensione INPS (Codiciateco.it)

Allora, per prima cosa si consiglia di controllare l’importo della pensione e le voci che la compongono, quindi dalla pagina iniziale del portale INPS si seleziona tutti i servizi. Per accedere occorre un codice fiscale, PIN, oppure con lo Spid. Si accede al servizio cedolino pensione e servizi collegati, da qui è possibile consultare i cedolini mensili della pensione e verificare l’importo lordo che si andrà a percepire.

Nella scheda del servizio e nella presentazione pubblicata nel portale INPS sono disponibili ulteriori dettagli per quanto concerne la funzionalità del servizio. Il passo 2 consiste nel verificare se si ha diritto ai trattamenti integrati della pensione, quindi dalla pagina iniziale del sito INPS si seleziona dal menù in alto la voce per orientarsi e consultare la scheda le prestazioni collegate al reddito rivolte ai professionisti. Prestazioni che possono essere richieste a seconda dell’importo della pensione percepita dal reddito che viene prodotto ogni anno.

Il terzo passo consiste nel verificare se si beneficia di una prestazione collegata al reddito, quindi in questo caso occorre dichiarare all’INPS ogni anno il reddito con il servizio on-line dichiarazione reddituale cioè Red semplificato.  Come fare a capire se si fruisce delle detrazioni fiscali e si ha diritto ai trattamenti di famiglia?

Andando al servizio on-line detrazioni fiscali: domande e gestione per verificare tutte le detrazioni fiscali che già sono state richieste oppure chiedere ulteriori detrazioni di imposta.  Il familiare è fiscalmente a carico qualora il suo reddito annuo lordo dovesse superare quasi i 2.500 euro, il familiare di età inferiore ai 25 anni è fiscalmente a carico se il suo reddito lordo non supera i 4.000 euro.

La pensione di cittadinanza

I cittadini che hanno compiuto 67 anni e dispongono dei requisiti reddituali e patrimoniali stabiliti dalla Legge possono avere diritto alla pensione di cittadinanza, quindi si consiglia di consultare il manuale sul reddito e la pensione di cittadinanza direttamente dal sito ufficiale dell’INPS. Per vedere se ci sono i requisiti dopodiché si può compilare e inviare online la dichiarazione sostitutiva unica con le istruzioni contenute nella scheda Come compilare la DSU e richiedere l’ISEE. L’INPS poi lavorerà l’ISEE e provvederà ad associarlo alla domanda presentata e vedrà se si ha diritto al beneficio o meno.

Impostazioni privacy