Bonus mamma, anche i papà stanno facendo domanda: cosa succede

Bonus mamma 2024, emerge un imprevisto: anche i padri stanno facendo domanda per ottenerlo e scoppia il caso attorno a questo provvedimento.

Famiglia
Bonus mamme 2024, anche i padri stanno facendo domanda: ecco cosa sta accadendo (Codiciateco.it)

Allo stato attuale delle cose, come è noto, metter su famiglia, come si è soliti dire, sta diventando sempre più difficili. Sono tanti, in tal senso, i fattori in gioco. Il primo e più importante è quello relativo al lavoro. Mantenere dei figli sta diventando, anno dopo anno, sempre più dispendioso, soprattutto se si tiene conto del fatto che in Italia gli stipendi non riescono a regger botta ed il passo davanti al crescere dei costi. Da questo punto di vista, infatti, non c’è nessun Paese della Comunità europea a vivere una situazione analoga alla nostra, visto che solo da noi gli stipendi sono in calo.

Per questo motivo, si registra, ormai da tanto tempo, un preoccupante calo demografico, per far fronte al quale si stanno mettendo in campo delle iniziative finalizzate proprio ad incentivare le nascite. Una delle iniziative più dibattute di questo periodo è senza ombra di dubbio il cosiddetto bonus mamme, attorno al quale a quanto pare non si placano le tensioni e le polemiche. Adesso arriva un qualcosa di totalmente inatteso. Anche i padri, infatti, stanno facendo domanda per ottenerlo e la situazione lascia davvero tutti a bocca aperta. Andiamo a ricostruire che cosa sta accadendo.

Bonus mamme 2024, anche i padri fanno domanda: l’episodio

Padre e figlia
Anche i papà fanno domanda per il bonus mamma, scoppia il panico (Codiciateco.it)

Come è noto, il bonus mamme 2024 rappresenta un provvedimento finalizzato ad aiutare le madri. Ma solo a determinate condizioni. Per ottenere lo sgravio, infatti, è necessario che si sia nella condizione di essere con un contratto a tempo indeterminato e di avere almeno due figli a carico. Come raccontato da “TuttoLavoro24“, infatti, anche i papà hanno fatto domanda per ottenere questo beneficio. La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno, dal momento che si tratta di un qualcosa di totalmente imprevisto e neanche messo in conto.

Le domande, come è normale che sia, sono state prontamente scartate, dal momento che le informazioni contenute nel codice fiscale sono anche relative al sesso. Ma allora il perché di questa decisione quantomeno singolare? E’ presto spiegato. C’è, come è noto, una grande mobilitazione attorno a questo bonus, dal momento che sotto tanti punti di vista ci sono delle polemiche, a partire dal fatto che avvantaggia soprattutto chi ha stipendi alti.

Bonus mamme 2024, novità importante: perché anche i papà fanno domanda?

Come spiegato dal portale prima citato, potrebbe nascondersi una forma di protesta dietro questo invio di massa di domande da parte dei padri. Varie sigle sindacali, infatti, hanno organizzato varie iniziative chiedendo al governo di estendere questo bonus anche alle lavoratrici che hanno almeno due figli a carico ma con un contratto a tempo determinato. Si attendono sviluppi ora.

Impostazioni privacy