Bonus asilo nido, il consiglio INPS per conoscere la data pagamento

Finalmente è in arrivo il bonus nido dopo un’attesa di quattro mesi, ma quando verrà pagato precisamente? Ecco cosa fa sapere l’INPS 

bonus nido
L’INPS suggerisce cosa fare per conoscere prima la data pagamento – CodiciAteco.it

Si è finalmente sbloccata la domanda per il bonus asili nido. O almeno, sta per farlo. Le migliaia di segnalazioni via social e telefoniche hanno sortito l’effetto desiderato, con l’INPS che ha dato una doverosa accelerata a una situazione che era ormai in stand-by da un bel po’ di tempo. Esattamente da fine febbraio, quando la piattaforma è stata accessibile per presentare domanda. Nonostante le famiglie abbiano fatto subito richiesta e caricato regolarmente le fatture, a fine aprile dei pagamenti nemmeno l’ombra.

Significa dunque che le famiglie hanno dovuto anticipare di tasca propria tutte le quattro mensilità di questa prima parte del 2024 e con la fortissima possibilità, almeno prima di questo aggiornamento, che toccasse mettere mano al portafogli anche per maggio. A oggi ancora non è propriamente esclusa in realtà tale scenario, in ogni caso si tratterebbe di stringere i denti per un’ultima volta poiché – comunque sia, prima o dopo – i rimborsi stanno per essere emessi. Questione di tempo a questo punto, con qualcuno che potrebbe anche farcela nel riceverli prima che debba emettere il nuovo pagamento all’istituto di riferimento.

Considerando gli arretrati in essere, significa che arriverà un tesoretto nelle prossime due settimane. Quattro mesi di arretrati attesi tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, salvo errori di forma nella presentazione della domanda. “L’Istituto comunica che è operativa in tutte le sedi INPS la nuova procedura per la lavorazione delle domande di Bonus nido presentate per l’anno 2024. Inoltre, sono già stati disposti i pagamenti per le prime domande accolte”; è quanto comunicato dall’INPS negli ultimi giorni via Facebook.

Pagamento bonus asili nido: cosa fa sapere l’INPS

bonus asilo nido
Quando verrà pagato il bonus asilo nido: cosa fa sapere l’INPS – CodiciAteco.it

Tuttavia non tutti hanno risposto con entusiasmo a tale aggiornamento, soprattutto coloro che più di tutti – a causa dei mancati rimborsi – sono sotto pressione per dei conti da pagare. “Ho presentato domanda il 29 febbraio, al primo giorno utile per farlo… la domanda risulta ancora protocollata… i fondi sono stati stanziati fino al 2026, i dati bisognava solo confermarli per chi aveva già presentato domanda negli anni scorsi, sono passate le festività pasquali, ora avremo 2 ponti (25 aprile e 1 maggio) a distanza ravvicinata… potete dire gentilmente a chi si occupa di queste pratiche di fare click e mettere in pagamento? Qui avanziamo già 4 mesi del bonus”, è lo sfogo di uno dei tanti cittadini.

La risposta social dell’istituto è stata la seguente: “Come scritto nel post la procedura è stata aggiornata e sono stati disposti i primi pagamenti. Nei prossimi giorni monitori la domanda e il suo fascicolo previdenziale per conoscere la data di accredito“. Dunque l’indicazione dell’ente è che il pagamento è in arrivo per chiunque abbia presentato regolare domanda e chi si è inserito successivamente ai primissimi giorni non dovrà aspettare ancora a lungo. Un’occhiata tra i due ponti o soprattutto dopo il 1 maggio potrebbe dunque consegnarvi finalmente la data di pagamento col bonifico emesso direttamente sul conto corrente indicato. Finalmente ossigeno, per molte famiglia.

Impostazioni privacy