Bonifici istantanei, le novità dall’Unione Europea: come cambieranno

La novità che riguarda i bonifici istantanei arriva dall’Unione europea. Vediamo di che cosa si tratta e cosa comporta.

ragazzo seduto pc
Bonifico istantaneo, tempi immediati non solo al pc (codiciateco.it)

I bonifici istantanei, noti anche come bonifici SEPA istantanei, sono un metodo di pagamento rapido che consente di trasferire denaro da un conto corrente all’altro in pochi secondi, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, anche festivi. Un sistema rapido e sicuro che garantisce l’immediatezza del trasferimento. Il loro funzionamento è semplice e ricalca quello dei bonifici ordinari. Anche se i tempi di trasferimento sono assai diversi. Per un ordinario occorrono fino a 3 giorni lavorativi.

L’ordinante, cioè colui che lo esegue, accede al suo servizio di home banking per esempio, o all’applicazione smartphone della propria banca. Compila il bonifico inserendo i dati del beneficiario, l’IBAN e l’importo da trasferire. Seleziona poi il bonifico istantaneo, scegliendo l’opzione “bonifico istantaneo”. Autorizza il trasferimento mediante la conferma l’operazione con un codice di sicurezza. Il trasferimento è immediato: il denaro viene trasferito istantaneamente sul conto corrente del beneficiario.

Bonifici istantanei, che cosa si sta per modificare

ragazza e pc
Bonifico SEPA istantaneo, si effettua anche al pc (codiciateco.it)

Va fatta una considerazione importante: i bonifici istantanei possono avere un costo aggiuntivo rispetto ai bonifici ordinari. Il costo varia da banca a banca, ma in genere è di qualche euro. Ma proprio su questo punto c’è un’iniziativa dell’Unione Europea da sottolineare. Un bonifico istantaneo deve trasferire in tempi molto brevi il denaro sul conto corrente del beneficiario e non deve avere costi aggiuntivi.

Inoltre per aumentare la sicurezza di questa transazioni, i fornitori di servizio di pagamento (PSP)  devono garantire un servizio di tracciamento e prevenzioni delle frodi, fissando anche un tetto massimo ai trasferimenti istantanei. Limite massimo che può essere modificato al movimento successivo. Dunque ci si avvia alla fine dei prezzi maggiorati per la transazione immediata di denaro.

Il bonifico quindi non avrà sovrapprezzo, come già avviene in numerose banche europee. Questo regolamento deciso a livello comunitario, dovrà essere reso effettivo entro 12 mesi. In Italia la novità dovrebbe essere effettiva per la fine dell’anno in corso o al massimo per i primi mesi del prossimo. I trasferimenti di denaro con questo strumento sono disponibili però solo con i Paesi aderenti al sistema SEPA Instant Credit Transfer (SCT Inst).

Non ci sono al momento indicazioni precise per quanto riguarda movimenti verso Paesi non aderenti al sistema SEPA. Attualmente poi il limite massimo per un bonifico istantaneo è fissato a 100mila euro, ma potrebbe cambiare anche questa soglia. Quindi ci si avvia alla fine della stagione delle commissioni bancarie da pagare per questo servizio. Il trasferimento istantaneo sarà gratuito ed effettivo nel giro di pochi secondi.

Impostazioni privacy