Autovelox, le strade con “pericolo multa” di questi giorni: non farti cogliere impreparato

Autovelox, fai attenzione, sarebbero queste le strade con pericolo di multa in questi giorni, evita di farti cogliere impreparato.

Strada trafficata e segnale pericolo
Dove saranno gli autovelox sulle strade italiane (codiciateco.it)

La sicurezza stradale è importante, e gli autovelox hanno l’obiettivo di ridurre incidenti e preservare la vita, sono molte le persone che ogni giorno restano coinvolte in un incidente stradale, più o meno grave. Diverse persone hanno perso la vita per questo fatto e per questa ragione, i controlli sono attivi e le regole ferree.

La maggior parte degli automobilisti teme gli autovelox soprattutto per le sanzioni che ne potrebbero derivare, l’ultima sentenza della corte di cassazione, ha ritenuto illegittimi tutti gli accertamenti effettuati attraverso autovelox autorizzati ma non omologati. La cosa migliore da fare tuttavia, anziché prendere una multa per eccesso di velocità e poi contestarla, sarebbe meglio guidare con la massima prudenza, anche per la propria incolumità. Sarebbe opportuno infatti non superare i limiti previsti dal codice della strada.

Autovelox, attenzione a questi tratti di strada

Autovelox, non farti cogliere impreparato
Autovelox, dove stare attento- (codiciateco.it)

In alcune strade l’utilizzo degli autovelox è certo, in quanto la loro presenza viene resa nota con qualche giorno di anticipo ogni settimana la Polizia di Stato ufficializza i tratti di strada dove ogni giorno sono operativi gli strumenti di controllo della velocità. Si tratta di un’informazione estremamente importante che permette di evitare di essere sanzionati, inoltre gli autovelox in teoria devono comunque essere preannunciati attraverso segnali di avviso sullo stesso tratto di strada. Aldilà della presenza o meno dell’autovelox e della consapevolezza che lo strumento ci sia, è importante mantenere una velocità consona ai limiti delle normative.

Autovelox, ecco le strade a cui fare attenzione questa settimana

La polizia stradale utilizza diversi strumenti di controllo della velocità sulle strade tra cui autovelox 104/C, autovelox 105, autovelox 106, telelaser e telelaser trucam. Per questi dispositivi è disponibile un elenco delle postazioni fisse, sia per quanto riguarda le autostrade che le strade statali. A preoccupare maggiormente gli automobilisti, sarebbero le apparecchiature mobili, nonostante anche queste debbano comunque essere comunicate in anticipo.

Il codice della strada, prevede che la velocità massima da non superare sia di 130 km/h per le autostrade, con la possibilità di arrivare a 150 km/h nei tratti autostradali con tre corsie più quella di emergenza. 110 km/h per le strade extraurbane ridotti a 90 km/h in caso di pioggia. 90 km/h per le strade extraurbane secondarie e 50 km/h per le strade nei centri abitati che possono arrivare a 70 km/h nelle strade urbane in cui ci sono caratteristiche costruttive e funzionali che lo consentano. A seconda dei chilometri che vengono superati, si può ricevere una sanzione che parte dai 40 € fino ai 3382 €.

Impostazioni privacy