Arrivano le audio-emoji, l’ultimissima novità di Google: come utilizzarle

Il mondo delle emoji diventa ancora più ricco ed innovativo: arriva una nuova ed ultimissima novità su Google, vale a dire le audio emoji.

Tablet
Audio Emoji Google, l’ultima novità per le nostre conversazioni: di cosa si tratta (Codiciateco.it)

Il mondo della tecnologia, soprattutto quello legato ai nostri smartphone ed in generale ai nostri sistemi di comunicazione con gli altri, si aggiorna in continuazione. Ormai, infatti, sempre di più si registra la tendenza da parte delle persone ad allontanarsi fisicamente, restando però comunque in un contatto costante. Per questo le varie compagnie si stanno attivando sempre di più per aumentare il numero di opportunità che vengono messe a disposizione degli utenti. Al fine di rendere l’esperienza vissuta quanto più ampia e soddisfacente possibile. Chiaramente ogni volta si ha la sensazione di aver ottenuto il massimo, ma puntualmente restiamo stupiti.

Basti pensare che fino a non troppi anni l’unico mezzo per comunicare in maniera pressappoco istantanea erano gli SMS. Che adesso sono diventati ormai quasi un oggetto di antiquariato, metaforicamente parlando. La comunicazione, negli anni, si è fatta sempre più veloce, quasi in una sorta di corsa contro il tempo. Dopo che sono diventate una autentica istituzione le emoji, ancora oggi molto usate, adesso si è pronti ad un ulteriore salto in avanti da questo punto di vista. Arrivano le audio-emoji, pronte a regalare una esperienza ancora più entusiasmante. Andiamo a vedere nel dettaglio di che cosa si tratta.

Audio-emoji su Google: che cosa sono?

Un uomo usa smartphone
Arrivano le audio emoji su Google: vediamo insieme di che cosa si tratta (Codiciateco.it)

Come detto, ormai da tanto tempo viene registrata la tendenza nei colossi del mondo della comunicazione di rendere quest’ultima sempre più dinamica e variegata. In tal senso, sono in arrivo su Google le audio emoji. Si tratta di una soluzione per il momento disponibile solo sulle versioni Beta dell’applicazioni “Telefono“, ma se dovessero avere successo saranno estese a tutti gli smartphone con questi sistema operativo. Tali audio emoji si potranno usare mentre si è in chiamata.

Allo stato attuale delle cose, infatti, per chi non ha la versione Beta, nella app in questione compaiono tutte le funzioni come il microfono, il vivavoce et similia. Adesso, al centro, arriverà nel caso in cui dovesse essere apprezzata un nuovo pulsante. Cliccandoci, compariranno tutte le audio emoji disponibili che saranno, dunque, inviate al nostro interlocutore. Tale effetto sonoro, poi, sarà ascoltato sia dal mittente che dal destinatario in simultanea. Insomma, dopo le ultime novità di Whatsapp questa rappresenta una mossa importante di Google.

Audio emoji, quali sono le prime disponibili

Stando alle prime indiscrezioni, le prime audio emoji disponibili sono le seguenti: applausi, risate, festa, piangere, rullo di tamburi e simili. Questo vuol dire che coprirà, almeno in questa prima versione beta, una gamma di reazioni, per così dire, di base. Gradualmente, poi, è lecito immaginare che il ventaglio di soluzioni che sarà garantito andrà ad allargarsi sempre di più. Per la gioia degli utenti e dei fruitori.

Impostazioni privacy