ADI, un componente della famiglia compie 60 anni: cosa accade

ADI, cosa accade se un componente della famiglia compie 60 anni? Tutto quello che c’è da sapere per non farsi trovare impreparati. 

donna 60enne
60 anni compiuti pratica ADI (Codiciateco.it)

Per quanto riguarda l’assegno di inclusione più avanti si va nel corso dei mesi e maggiori sono le informazioni che vengono fornite e divulgate. Il tutto allo scopo di aggiornare il cittadino e sapere sempre tutto sulla materia, soprattutto se è un beneficiario. L’ADI ha determinati requisiti che non riguardano solo l’aspetto economico ma anche la presenza all’interno della famiglia di alcuni componenti come minori oppure over 60 o ancora persone affette da disabilità.

E’ per questo motivo che non c’è un termine per la presentazione dell’ADI, nel senso che ogni mese possono sopraggiungere i suddetti requisiti. E quindi come bisogna procedere? Ci si rivolge all’ente competente per presentare appositamente la domandina. Quindi cosa accade se all’interno di una famiglia vi è un componente che compie 60 anni?

ADI, un componente compie 60 anni: cosa succede?

persone anziane
ADI ed over 60 cosa succede (Codiciateco.it)

In più occasioni è stato detto che l’ADI è riconosciuto a persona che compie 60 anni, ma cosa succede se all’interno del nucleo familiare vi è un neo 60enne già percettore di ADI per altri motivi concernenti il proprio nucleo familiare? Questa situazione può cambiare le cose all’interno del nucleo e come? O ancora, l’over 60 dovrà comunicare all’INPS il compimento degli anni oppure no? Queste sono tutte domande più che lecite concernenti questioni che si presentano nella vita di tutti i giorni.

E’ importante precisare che al compimento del 60esimo anno di età, si esce dalla fascia dei percettori SFL, ossia di quelli occupabili, 18-59. Inoltre, il passaggio a queste tappa può influire sulle scale di equivalenza, quindi che cosa bisogna fare per evitare spiacevoli sorprese?

Aggiornamento automatico

Non bisogna agire alcun modo, sarà il sistema che registrerà il compimento dei 60 anni e quindi aggiornerà tutto in automatico. La persona diventa non più occupabile, quindi se percepiva la SFL non dovrà più partecipare ai corsi o accedere alle offerte di lavoro che vengono proposte dal sistema. Quindi cosa si traduce tutto questo? Nel fatto che a partire dal mese successivo si avranno degli importi assolutamente differenti perché terranno conto di questa condizione sopravvenuta ovvero il compimento del 60 anni di età.

Impostazioni privacy