Whatsapp, novità per i numeri sconosciuti: cosa puoi fare ora

Una delle ultime funzionalità delle versione beta di WhatsApp riguarda i numeri assenti in rubrica: si possono contattare in questo modo

Smartphone con logo WhatsApp tra le mani
Logo WhatsApp sullo smartphone – codiciateco.it

Whatsapp è in continuo aggiornamento e non potrebbe essere altrimenti visto il successo che ha ottenuto di anno in anno da quando è nato. Ad oggi è l’app di messaggistica istantanea più diffusa al mondo con più di due miliardi di persone che l’hanno scaricata nel proprio smartphone. Un successo che non ci sarebbe stato se gli sviluppatori non avessero messo a disposizione degli utenti sempre più servizi.

WhatsApp, la nuova funzionalità non piace a tutti: rischio spam

donna impegnata in una telefonata
Con WhatsApp è possibile anche telefonare – codiciateco.it

L’utilizzo principale è sempre lo scambio di messaggi scritti, com’era in origine. Ma oggi, com’è noto, è possibile inviare foto, audio, documenti, video, far parte di gruppi, community, modificare i messaggi inviati, chiamare e videochiamare. L’ultima versione di WhatsApp beta per Android ha una novità proprio per quanto riguarda le chiamate.

Per avere nel proprio elenco Whatsapp un numero, è necessario che questi sia registrato nella rubrica. Insomma, non si può scrivere a uno sconosciuto a meno che non si faccia parte dello stesso gruppo o sia questo a farlo per primo, avendo il nostro numero in rubrica.

Con l’ultima versione si può chiamare un numero che non è tra i contatti e con il quale non si è mai scambiato nemmeno un messaggio. Insomma, tutti potranno chiamare tutti. Le novità di Whatsapp, come naturale che sia, vengono accolte sempre in modo divisivo; c’è chi è d’accordo e chi no. In questo caso – leggendo i commenti sul web – sembra esserci una visione comune: la novità non piace a nessuno  o comunque a pochi. Si teme infatti, a buon motivo, che anche l’app di messaggistica sarà invasa da chiamate spam.

Con la versione 2.24.9.27 beta di WhatsApp la piattaforma è stata aggiunta anche un’altra opzione per consentire che consente agli amministratori di nascondere i gruppi, rendendoli visibili solo alle persone invitate e che dunque ne fatto parte. Tra le ultime novità, ma i test sono ancora in corso, è stata individuata una nuova funzionalità grazie alla quale gli utenti possono trasferire e condividere file anche senza connessione a internet. People Nearby sarebbe il nome della nuova funzionalità, ossia “Persone nelle vicinanze”, e funziona in modo simile a Nearby Share di Android o AirDrop di Apple. È stata individuata nella versione beta 2.24.9.22 di WhatsApp per Android.

Impostazioni privacy