The Voice, quanto guadagnano i giudici? Gli stipendi di tutti

Se amate The Voice e non ve ne perdete neanche una puntata, ecco quali sono gli stipendi dei giudici: rimarrete sconvolti.

Antonella Clerici è riuscita a riportare The Voice sulla cresta dell’onda e, dopo anni in cui non ha fatto parlare molto di sé, finalmente questo programma ha il successo che merita e che Raffaella Carrà aveva sognato per lui. A introdurlo in Italia fu proprio lei, nel 2013: a dieci anni di distanza oggi ce ne sono addirittura diverse versioni, da quello Junior a quello Senior.

Quanto guadagnano i giudici di The Voice
Quanto guadagnano i giudici di The Voice: ecco le cifre precise (codiciateco.it / ansafoto)

Oggi in onda con la versione dedicata ai bambini, Antonella Clerici riesce in ogni puntata a far commuovere il pubblico e i giudici e a rendere i suoi piccoli talenti degli assoluti protagonisti, anche quando le cose non vanno come si vorrebbe. A fianco a lei i giudici, così come nell’edizione Senior dedicata a chi ha più di sessant’anni: ecco quali sono gli stipendi dei quattro cantanti seduti sulle temutissime poltrone rosse.

Quanto guadagnano i giudici di The Voice

Se in questa edizione dedicata ai bambini i giudici sono Loredana Bertè, Gigi D’Alessio, Clementino e Arisa, per quella senior invece al posto di Arisa c’è Orietta Berti. Si tratta di nomi importanti e famosi nell’ambito della musica italiana, quindi che hanno firmato contratti di certo non banali con Rai 1 per ricoprire questo ruolo così delicato, soprattutto per i concorrenti. Considerando che The Voice Senior, per prenderne una versione, guadagna circa tra i 10 e i 15 mila euro ogni puntata, gli stipendi dei quattro giudici non saranno di certo indifferenti!

Quanto guadagnano i giudici di The Voice
Quanto guadagnano i giudici di The Voice: ecco le cifre precise (codiciateco.it / ansafoto)

Compito di ogni giudice, infatti, non è solo quello di riuscire a vivere le blind auditions con occhio critico e attenzione al dettaglio, rese difficoltose proprio dal fatto che vengono svolte alla cieca, senza la possibilità di vedere il concorrente ma solo ed esclusivamente ascoltandone la voce. Anche una volta costituita la propria squadra, infatti, i coach devono riuscire a disegnare un percorso coerente per ogni concorrente, così che le sue doti vengano esaltate e i suoi difetti migliorati, alla ricerca costante della perfezione sia tecnica che interpretativa.

Nelle diverse edizioni del programma non sono mancati nomi importanti tra i concorrenti, come quello di Giulio Todrani o Fabrizio Pausini. Non vi dicono niente? Sono il papà di Giorgia e di Laura Pausini, due delle voci pop più amate del momento!

Impostazioni privacy