Sorpresa per questi lavoratori, avranno un bonus in busta paga: ma occhio sarà solo per pochi mesi

Per alcune tipologie di lavoratori sta per arrivare un nuovo bonus in busta paga: andiamo a scoprire a chi è rivolto e per quanto sarà a loro disposizione.

Due colleghi lavorano al ristorante
Nuovo bonus per i lavoratori in arrivo in busta paga: ecco a chi è rivolto (Codiciateco.it)

Il mondo del lavoro sta diventando sempre più complicato. I dati, in Italia in particolar modo, ci raccontano di una situazione che è diventata pericolosamente stantia. Se, infatti, da un lato aumenta il numero dei disoccupati, dall’altro mancano investimenti. E questo, in maniera del tutto inevitabile, non crea quel ricambio generazionale di cui qualunque economia ha bisogno per sopravvivere al passare del tempo ed alle innovazioni che arrivano.

Sono diversi i problemi che attanagliano soprattutto alcuni settori. E per questo ormai in maniera sempre più frequente c’è l’intervento da parte della autorità per cercare di far tirare a queste categorie professionali una boccata d’ossigeno. In tal senso il Governo ha varato per un periodo di tempo un bonus che arriverà in busta paga ad alcuni lavoratori. Andiamo a vedere di conseguenza a chi è rivolto, chi può beneficiarne e per quanto tempo potranno godere di questo fondo messo a loro disposizione.

Bonus ai lavoratori: a chi è rivolto e quanto dura

Un bar in centro
In arrivo un bonus in busta paga per il 2024: è rivolto ai lavoratori di bar e ristoranti (Codiciateco.it)

Quando arriva un bonus è sempre una boccata d’ossigeno per i lavoratori. In tal senso, il bonus che è stato pensato e messo a disposizione di chi potrà usufruirne dal Governo riguarda gli occupati nel settore della ristorazione. In molte zone del Paese è devastato dal lavoro a nero, al quale il Governo sta provando a mettere un freno, ma ora arrivano novità a dir poco importanti. Andiamo a vedere di che si tratta.

Il bonus in questione era già in vigore nel 2023 ed è stato prorogato per il primo semestre del 2024. La soluzione in questione è a disposizione di barman, bartender, camerieri, cuochi, receptionist et similia. Sarà erogato dal primo gennaio al 30 giugno del 2024. Tale bonus riconosce una maggiorazione dello stipendio pari al 15% per i turni notturni e sulle ore di straordinarie offerte nei giorni festivi.

Per turno notturno si intende il periodo di almeno 7 ore svolti dalla mezzanotte fino alle 5 del mattino.

Bonus lavoratori nella ristorazione, a chi è rivolto e come fare domanda

La condizione per ottenere questo bonus è di aver guadagnato nel 2023 non più di 40mila euro. Non ci sono vincoli legati alla natura contrattuale, e quindi è a disposizione tanto di chi ha un contratto a tempo determinato che per chi ha un indeterminato. Per ottenere questo bonus per i lavoratori nella ristorazione, basterà farne richiesta al datore di lavoro. E’ lui a riconoscere in busta paga questa cifra, e poi l’autorità provvederà a rimborsare quest’ultimo.

Impostazioni privacy