SFL, quando arriveranno i pagamenti di giugno: le date ricarica

In materia di Supporto Formazione e Lavoro, arriva il calendario relativo ai pagamenti di giugno di questa misura: ecco tutte le date utili.

Portafogli
SFL, ecco tutte le date da evidenziare per il pagamento di giugno (Codiciateco.it)

Il problema del lavoro in Italia, a grandi linee, resta ancora estremamente attuale. Le varie politiche messo in campo dai vari governi negli ultimi vent’anni, al netto di qualche successo portato a casa in maniera più o meno importante, non sono servite a risolvere in maniera definitiva questa faccenda. Che resta ancora, allo stato attuale delle cose, tremendamente attuale. Il tema centrale da questo punto di vista è sicuramente rappresentato dall’occupazione giovanile, con i dati che sono tristissimi se paragonati ad altri grandi Paesi europei e non solo, ma anche quelli più in là con gli anni sono in una situazione di costante apprensione.

La faccenda centrale, infatti, da questo punto di vista è rappresentata dall’immobilismo, dal momento che si resta fermi a fare lo stesso lavoro davvero per tantissimo tempo. E perderlo, poi, avendo accumulato magari poche skills nel corso del tempo, implica che diventa estremamente difficile praticamente per chiunque trovare un nuovo posto di lavoro. Non è servito a porre un freno a questa situazione il Reddito di Cittadinanza, una misura pensata soprattutto per inserire nel mondo lavorativo chi ne era fuori. Ci sta provando adesso il nuovo governo Meloni con il Supporto Formazione e Lavoro ed ora arrivano novità relative al pagamento della mensilità di giugno.

Supporto formazione e lavoro, le ultime sul pagamento di giugno

Scrivania e oggetti
Supporto formazione e lavoro, ecco quando avverranno i pagamenti di giugno e come fare per ottenerlo (Codiciateco.it)

La cifra che viene riconosciuta è pari a 350 euro, che rappresenta una quota fissa a tutti coloro i quali ne hanno diritto ed hanno fatto domanda. Come è noto, infatti, si tratta di uno dei due strumenti messi in essere dal governo Meloni insieme all’Assegno di Inclusione per sostituire l’ormai andato Reddito di Cittadinanza. L’INPS, in tal senso, ha offerto un calendario relativo ai pagamenti di questa cifra per il Supporto formazione e lavoro.

Per tutti coloro i quali hanno fatto domanda entro e non oltre il 15 del mese di giugno la cifra in questione sarà accreditato con esattezza e precisione il 27 giugno. Tutti coloro i quali hanno maturato i requisiti per ottenerlo dopo il termine fissato sempre al 15 del mese, in questo caso il pagamento avverrà entro il 15 del mese successivo. In ogni caso, dunque, nessuno vedrà accreditato l’importo a cui ha diritto prima del 15 giugno. Dopo il caos del mese scorso per SFL, arrivano stavolta buone notizie.

Supporto formazione e lavoro: chi ne ha diritto

Possono usufruire di questa misura, che è noto sotto la sigla di SFL, tutti coloro i quali hanno una età compresa tra i 18 ed i 59 anni e che abbiano un reddito al di sotto dei 6000 euro annui. Per ottenerlo, però, serve accettare di prendere parte ad un corso di formazione oppure, in alternativa, ad un’attività formativa tra quelle che vengono previste dalla legge.

Impostazioni privacy