Sembra un messaggio INPS ma non lo è davvero: sta arrivando a molti

Sembra un messaggio INPS, ma non è assolutamente così: in questi giorni una nuova truffa circola, tutto quello che non bisogna fare per difendersi.

Inps
Inps, l’avviso per difendersi dalla nuova truffa (Codiciateco.it)

L’Inps ancora una volta si ritrova a dover avvisare gli utenti per una nuova truffa, ma cosa sta accadendo e come evitare di essere truffati? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere. L’istituto di previdenza ha, difatti, segnalato un nuovo raggiro spiegando cosa non bisogna fare assolutamente e soprattutto vediamo qual è il messaggio che va ignorato se non si vuole finire nel mirino dei truffatori.

Di questi tempi, come è noto, è bene fare molta attenzione, dato che sono innumerevoli i tentativi di truffa che circolano sul web e non solo. Vediamo cosa sta succedendo in questi giorni e soprattutto l’avviso dell’Inps.

La nuova truffa, l’Inps chiarisce tutto

Smartphone
Inps, le raccomandazioni per difendersi dalla nuova truffa via Sms (Codiciateco.it)

Non è la prima volta che l’istituto Nazionale di Previdenza Sociale si ritrova a dover rivolgersi agli utenti su nuove truffe in circolazione. In questo caso è stato pubblicato sulla piattaforma X un avviso. L’obiettivo è quello di mettere in guardia i cittadini riguardo un raggiro che sta circolando di recente, come fatto da Poste Italiane nei giorni scorsi.

Come ben sappiamo, quest’ultimi si sono molto diffusi nell’ultimo periodo e a pagarne le conseguenze, se non si presta molta attenzione, sono proprio gli utenti. Scopriamo cosa non dobbiamo assolutamente fare e il messaggio che sta arrivando a molti.

L’sms truffa che arriva, cosa non fare

L’Inps, con un avviso pubblicato sul social X, avvisa gli utenti a causa di un tentativo di truffa che viene mandato tramite Sms. Nello specifico, molti si sono ritrovati un messaggio sul proprio cellulare, contenente un link con dominio “previdenza-ids.info”.

È bene tenere a mente che si tratta di un tentativo di phising, in questo caso meglio dire smishing, dato che si tratta di un sms. L’obiettivo dei truffatori è quello di entrare in possesso di dati sensibili delle vittime. In sintesi, il messaggio chiede espressamente di verificare i propri dati, questo gli consentirà di percepire benefici presso l’Inps, il tutto è completato con un link, ma è bene specificare che si tratta di un sito web non valido. Lo stesso istituto precisa di agire con molta cautela, anche se il messaggio potrebbe apparire autentico in un primo momento. Cliccando, l’utente viene indirizzato in un sito e gli viene chiesto di inserire alcuni dati, come ad esempio: nome e cognome. L’inps ha ricordato che l’url vero è quello http://inps.it, l’altro suggerimento è quello di non cliccare su nessun link. Se si hanno dubbi è meglio contattare l’istituto e chiedere informazioni.

Impostazioni privacy