Se hai questo Samsung, dovresti comprarne uno nuovo: la sicurezza è rischio

E’ allarme per tutti i possessori di questo smartphone Samsung: la sicurezza è altamente compromessa. L’unica soluzione è comprare un altro telefono. 

samsung sicurezza in pericolo
Samsung, sicurezza in pericolo (Codiciateco.it)

La sicurezza dei possessori di questo smartphone Samsung è seriamente compromessa. Ormai sappiamo (e abbiamo tutti sperimentato sulla nostra pelle) che il mondo del web nasconde numerose insidie. E’ sempre bene prestare molta attenzione quando si naviga in Internet e quando si utilizza il telefono: dall’apertura di mail ed SMS, al download di un’app, allo scambio di chiamate e messaggi, tutto può contenere una minaccia nascosta in grado di truffare un utente.

La protezione di un dispositivo è fondamentale per proteggere dati personali e bancari dell’intestatario. Non a caso, le case produttrici degli smartphone rilasciano costantemente aggiornamenti di sistema in grado “aggiustare” quelle falle che i malintenzionati sono riusciti ad oltrepassare. Purtroppo, per un modello Samsung molto amato ed apprezzato ben presto non sarà più così: l’azienda coreana non riesce più a garantire per la sua sicurezza.

Samsung, l’azienda non garantisce più sicurezza

samsung sicurezza in pericolo
Samsung, l’azienda non garantisce più sicurezza (Codiciateco.it)

Nell’ormai lontano 2020, l’azienda lanciò sul mercato i modelli S20 e Note 20, promettendo di rilasciare aggiornamenti del sistema operativo per i successivi 4 anni. Ebbene, ad oggi Samsung non ha ancora smesso di aggiornare gli smartphone più vecchi, ma ben presto tutte le versioni appartenenti alla Serie S20 inizieranno ad avere problemi di sicurezza piuttosto importanti.

Parliamo dei modelli Samsung Galaxy 20, Samsung Galaxy S20+, Samsung Galaxy S20 Ultra, Samsung Galaxy S20FE, Samsung Galaxy Note 20, Samsung Galaxy Note 20 Ultra. Se i possessori di questi telefoni non hanno riscontrato problemi finora, non significa che siano al sicuro: anzi, stando alle dichiarazioni dell’azienda, devono iniziare a preoccuparsi per il prossimo futuro. Adesso, Samsung inizierà ad aggiornare il software solo ogni tre mesi, ma a partire dal 2025 smetterà del tutto di farlo.

L’impossibilità di aggiornare il software implica un abbassamento della soglia di vulnerabilità del dispositivo. Si correranno dei rischi nel navigare in Internet e nell’interagire con app e utenti esterni. Sarà molto più semplice venire infettati da malware, poiché tutti i “punti deboli” che i malintenzionati scovano nella sicurezza del sistema, non verranno più sistemati. La stessa sorte capiterà molto probabilmente ai modelli S21 a partire dal 2026. Per smussare un po’ questa spigolosa situazione, l’azienda coreana ha scelto di garantire almeno 7 anni di aggiornamenti a tutti gli smartphone più recenti. Se cerchi un telefono nuovo, scopri dove comprare smartphone ricondizionati a metà prezzo.

Impostazioni privacy