Rimborso Irpef, quando ci saranno i soldi sulle pensioni: le date ufficiali

Rimborso Irpef, le date ufficiali in cui verranno accreditati i soldi sulle pensioni: ecco il calendario completo.

date pensioni rimborso Irpef
Quali sono le date in cui viene accreditato il rimborso Irpef sulle pensioni – codiciateco.it

La riforma fiscale con la revisione delle Aliquote Irpef 2024 è stata confermata e approvata nel Consiglio dei ministri in data 28 dicembre 2023. La Manovra 2024 sta ora attuando la prima fase della riforma fiscale con il passaggio dell’IRPEF a tre aliquote e tre scaglioni di reddito. La nuova riforma IRPEF prevede un aumento delle pensioni, aumento che riguarderà già le pensioni di aprile. Ecco dunque a quanto ammonta il rimborso IRPEF e quali sono le date dell’accredito delle pensioni di anzianità.

Date dell’accredito delle pensioni sulla base della nuova riforma IRPEF

pensionati ricevono il rimborso Irpef
pensionati ricevono il rimborso Irpef – codiciateco.it

Il sito web dell’Agenzia delle Entrate spiega come non ci siano stati cambiamenti nelle tempistiche per l’erogazione di un eventuale rimborso Irpef in busta paga e sulla pensione. Le date per il pagamento del rimborso 730 cambiano sulla base della data in cui è stato inviato il modello della dichiarazione dei redditi. Il rimborso IRPEF viene in genere pagato nel mese seguente a quello in cui il datore di lavoro ha ricevuto il prospetto di liquidazione. Nel caso delle pensioni di anzianità, invece, viene rimandato di un mese.

L’articolo 16-bis del decreto Fiscale n. 124 del 2019 indica quali sono le tempistiche in cui viene accreditato un eventuale rimborso Irpef risultante dalla dichiarazione dei redditi per chi invia il modello 730/2024 semplificato che ha sostituito quello precompilato. L’accredito del rimborso IRPEF avviene due mesi dopo che l’INPS ha ricevuto il prospetto di liquidazione: la prima data per i conguagli della dichiarazione dei redditi sulla pensione è quindi quella di agosto, due mesi dopo la presentazione a giugno della dichiarazione.

Nel caso della dichiarazione dei redditi presentata entro il 31 maggio, il sostituto d’imposta riceverà i prospetti di liquidazione relativi ai modelli 730 entro il 15 giugno. Da tale data si potranno contare i due mesi relativi all’accredito del rimborso Irpef. Nel caso della dichiarazione presentata tra l’1 e il 20 giugno, le date di pagamento verranno fatte partire dal 29 giugno. Il sostituto di imposta riceverà i prospetti entro il 23 luglio in caso di invio della dichiarazione tra il 21 giugno e il 15 luglio. Entro il 15 settembre per l’invio tra il 16 luglio e il 31 agosto; entro il 30 settembre per quelle presentate dall’1 al 30 settembre.

Impostazioni privacy