Quando arriverà la Naspi a marzo: la data pagamento INPS

Quando arriverà la Naspi a marzo? Se anche tu attendi che ti venga accreditata, scopri la data pagamento INPS per poter pianificare al meglio le entrate.

ATM prelievo contante
Naspi marzo la data (Codiciateco.it)

Marzo è un mese particolare per l’INPS visto e considerato che sono numerose le somme che dovrà erogare ai cittadini beneficiari. Interventi numerosi e tutti di natura previdenziale che si distinguono per categorie e per tipologia di intervento. Se da un lato infatti vi è l‘assegno unico riconosciuto alle famiglie con figli a carico, dall’altra ci sono le pensioni e l’assegno di inclusione spettante alle famiglie che vertono in particolari condizioni di disagio economico.

Ma l’INPS è anche l’ente che deve erogare la NASPI, l’indennità di disoccupazione cioè la somma mensile che ne beneficia chi ha perso involontariamente il lavoro. Sveliamo insieme il calendario di marzo in modo da sapere quando avrete le somme spettanti.

La Naspi a marzo, queste le date di erogazione INPS

monete Euro
Naspi marzo, le date (Codiciateco.it)

Al pari di quanto previsto per gli altri interventi previdenziali, anche per quanto riguarda la Naspi c’è da aspettare ma decisamente meno rispetto ai beneficiari dell’assegno unico la cui erogazione secondo scaletta è prevista a partire da lunedì 18, quindi oltre la seconda parte di marzo.

Per quanto riguarda la Naspi l’attesa è minore in quanto l’INPS ha proceduto alle lavorazioni a partire dal primo marzo. Attivandosi il primo giorno del mese, le somme arriveranno entro il 15. Più precisamente si stima che l’accredito arriverà pertanto un 7-8 giorni dopo l’inizio della lavorazione, quindi da questo dato cosa si evince? Che i pagamenti potrebbero verificarsi tra venerdì 8 e lunedì 11 marzo. Date assolutamente convenienti per consentire a chi vive di Naspi di provvedere al sostentamento proprio e/o della famiglia.

Una precisazione doverosa

Circa l’indennità di disoccupazione vi è un punto che merita di essere precisato. La Naspi che arriverà a marzo fa riferimento al mese di febbraio e sono le sedi locali di INPS che si occupano della gestione dei pagamenti. Ecco perché in alcune zone l’accredito potrebbe arrivare prima rispetto che in altre, quindi non allarmatevi qualora ancora non doveste ricevere la Naspi del mese di marzo. Potrebbe esserci un ritardo per il motivo appena detto, arriverà comunque sia immediatamente dopo.

Impostazioni privacy