Puoi avere 500€ nel giro di pochi mesi: basta fare così

Sapevi che sul tuo conto potresti ricevere ben 500€? perché lasciarsi questa succulenta offerta. Vediamo nel dettaglio in cosa si estrinseca. 

500 euro salvadanaio
come avere 500 euro sul conto (Codiciateco.it)

In questi periodi tutto è precario ed i costi sono assolutamente esorbitanti. L’Italia infatti non si trova nel suo periodo migliore complice il carovita che dell’anno scorso ad oggi continua a colpire pesantemente le famiglie italiane. In un modo o nell’altro le colpisce tutte, un costo che all’improvviso è aumentato rendendo di fatto la vita ancora più difficile di quanto già non lo fosse.

Ecco perché bisogna essere furbi ed agire razionalmente compiendo delle scelte oculate. Questa è l’unica strategia per poter sopravvivere in questo periodo molto difficile, anche perché spesso si ha la voglia di voler mettere qualcosa da parte per poter provvedere a spese impreviste o per qualsiasi altro progetto di vita che si ha in mente ma risulta impossibile. Esiste un metodo studiato ad hoc per contrastare questi periodi poco felici ed aiutare quindi a conservare fino a 500 euro al mese.

500€ sul conto, come fare

soldi da versare
come risparmiare 500 euro (Codiciateco.it)

Risparmiare del denaro è sempre un’attività molto gradita e funzionale per provvedere a varie spese o esborsi che si possono presentare senza preavviso. Tuttavia, considerando quanto detto sopra, risparmiare del denaro potrebbe risultare impossibile ma non lo è affatto, basta stare bene attenti e focalizzarsi su alcuni punti chiave. Ad esempio sulla spesa è possibile risparmiare fino a 200 euro al mese per una famiglia composta da 3-4 persone.

Per prima cosa si consiglia di comprare solo prodotti sfusi, costano il 30% in meno rispetto ai prodotti confezionati perché manca il processo di lavorazione. Un altro consiglio è quello di fare la spesa dopo aver mangiato; mai andare a fare la spesa da affamati perché viene voglia di comprare di tutto. La fame infatti è nemica del risparmio e quindi spinge a comprare prodotti già pronti oppure preconfezionati e facili da cucinare.

Comprate frutta e verdura di stagione perché costa sempre di meno; il coltivatore infatti non deve ricorrere a trattamenti costosi come per esempio concimi e serra e quindi si assiste ad una riduzione notevole del prezzo. L’altro consiglio è quello di comprare poco ma spesso soprattutto se si vive vicino ad un supermercato, consente di fare la spesa più volte a settimana e si acquista quello che effettivamente serve senza andare oltre. Per non parlare altresì del fatto che andando spesso è più facile accaparrarsi le varie offerte che propongono i supermercati.

Come risparmiare in casa e banca

Per quanto riguarda invece la casa, si può risparmiare fino a 80 euro al mese. Per quanto concerne la bolletta della luce, è buona prassi scegliere la tariffa giusta tra monoraria, bioraria o trioraria. Monoraria se si usa la corrente tutto il giorno, bioraria se si utilizza la corrente il mattino presto e la sera. Infine trioraria se si utilizza soprattutto durante il weekend in questo modo si potrà trovare uno sconto notevole.  Chiaramente acquistare elettrodomestici a basso consumo quindi appartenenti alle classi A++, A+ o A, è un modo per risparmiare corrente.

Forse non lo sapete ma in banca si potrebbero risparmiare ben 20 euro al mese. Prima cosa si consiglia di optare per un resoconto online gratuito e lo si può fare in qualsiasi momento, evitando quindi di andare in banca che ha un prezzo fra i 2-3 euro a consultazione. Anche usare la carta di credito a canone gratuito all’apertura del conto è un a scelta da considerare, anche a costo di dover cambiare banca.

Anche i costi dell’auto possono essere monitorati

Infine si può risparmiare con l’auto fino a 210 euro al mese. Nella guida occorre avere prudenza e mai esagerare, guidando sempre ad un basso regime di giri di motore e cambiare marcia se il display dell’auto segnala i 2000-2.200 giri. Spegnere il motore quando c’è una sosta che dura più di un minuto. Stessa cosa per il fornitore di benzina: se avete la possibilità di accedere alle pompe bianche è un’ottima strategia perché sono senza marca e fanno risparmiare fino a 10 centesimi di euro al litro. Se potete, installate un impianto GPL o metano che farà risparmiare tantissimi soldi.

Impostazioni privacy