Pensione minima di 1000 euro: cosa cambierà in questa provincia italiana

Nella provincia italiana di Bolzano la pensione minima di anzianità verrà portata a mille euro: ecco cosa prevede la mozione approvata. 

pensione anzianità
Cambia la pensione minima di anzianità – codiciateco.it

L’Italia è un paese che offre indubbiamente molto per le persone anziane. Dall’assistenza sociale ai servizi medici, alle strutture ospedaliere. Non sempre però le pensioni di anzianità sono sufficienti a coprire i costi della vita. Proprio per questo esistono diversi sussidi economici pensati per i pensionati, come l’Assegno sociale, uno strumento di sostegno al reddito, che spetta a coloro che hanno compiuto sessantasei anni e si trovano in una situazione di svantaggio economico. Può essere richiesto da chi non è riuscito a maturare il contributivo minimo di almeno venti anni per andare in pensione. Una provincia di Italia ha cercato di far fronte al problema dell’insufficienza delle pensioni, portando la pensione minima a mille euro. Ecco cosa è stato stabilito.

Nella provincia di Bolzano la pensione minima sarà di mille euro: ecco cosa è stato stabilito

Pensionati a Bolzano ricevono la pensione minima di 1000 euro
I pensionati della provincia di Bolzano riceveranno la pensione minima di mille euro – codiciateco.it

Con la Legge di Bilancio 2024 sono stati confermati i requisiti per le pensioni di vecchiaia a tutti i lavoratori, sia quelli dipendenti che quelli autonomi. La pensione sarà subordinata al raggiungimento di un’età minima di sessantasette anni congiuntamente a un requisito contributivo di almeno venti anni. La Legge di Bilancio prevede inoltre novità per la pensione di vecchiaia per i lavoratori appartenenti al sistema contributivo, che hanno quindi il primo contributo versato o accredito successivamente al 31 dicembre del 1995.

Mentre in tutta Italia l’aumento della pensione di anzianità è stato stabilito in via straordinaria solo per i pensionati che hanno oltre settantacinque anni, la Provincia autonoma di Bolzano ha introdotto un’importante novità pensionistica. A Bolzano, la pensione minima sarà di mille euro. Il Consiglio provinciale di Bolzano ha infatti da poco approvato una mozione presentata dai consiglieri Andreas Leiter Reber (Freie Fraktion) e Ulli Mair (Freiheitlichen). Con l’approvazione della mozione viene autorizzato l’aumento delle pensioni minime, estendendo la platea dei beneficiari.

All’approvazione da parte del Consiglio provinciale della mozione, dovrò seguire l’intervento della Giunta per aumentare l’attuale contributo per le spese accessorie per anziani. Questo contributo economico viene riconosciuto alle persone anziane con pensione minima che hanno almeno sessantacinque anni, vivono da sole, e hanno un reddito da pensione che non supera i diecimila euro netti. Per presentare la domanda è richiesta la residenza da almeno dodici mesi in provincia di Bolzano. I requisiti per richiedere la misura dovranno essere adeguati in modo da renderla accessibile anche ai nuclei famigliari più estesi.

Impostazioni privacy