L’errore che ti costa caro: non farlo mai con la tua carta o sarai in guai seri

Il rischio che in troppi sottovalutano e che potrebbe portare a guai molto seri, fino a perdere tutti i soldi del tuo conto corrente.

cosa non fare con carta di credito o debito
rischio carte credito e debito – codiciateco.it

Immagina di vedere all’improvviso il tuo conto corrente svuotato. I risparmi messi da parte con sudore e sacrifici vanificati in un attimo. E se ti dicessimo che potrebbe succedere per colpa tua? Non stiamo parlando di truffe (non solo almeno).

Le carte di credito o di debito (i bancomat) sono ormai strumenti di routine, usati quotidianamente da milioni di italiani che preferiscono le transazioni digitali all’uso del contante. Una ragione in più che invoglia ad utilizzare le carte è che ormai ovunque la si può sfruttare, anche solo per pagare un caffè. E forse proprio perché le carte sono diventate ormai uno status quo irrinunciabile, spesso noon si pensa ai rischi che si possono correre, anche per colpa della propria buona fede. Di cosa stiamo parlando?

Carte di credito e debito: così rischi di perdere tutti i tuoi soldi

carta di credito imprestata
rischio carte credito e debito – codiciateco.it

Quante volte ti sarà successo di imprestare la tua carta con relativo pin alla moglie, al figlio o ad una persona fidata? Nulla di male, penserai, e in teoria hai ragione. Ma nella realtà non sai cosa stai rischiando a mettere nelle mani di altri le tue credenziali così private. Innanzitutto vai contro i termini di contratto della carta perché le banche nelle loro condizioni di rilascio non prevedono l’uso della stessa da parte di terzi.

Questo vuol dire che se la persona a cui hai dato la carta dovesse essere in qualche modo truffata, la banca non ti rimborserà neppure un centesimo. Le carte di credito e di debito sono personali e le banche non rispondono di problemi sorti sulle stesse se a utilizzarle non è il proprietario. Certo, concedere la carta ad una persona di fiducia, anche solo per fare la spesa, non è grave ma il rischio è che in quei frangenti possa succedere qualcosa, e non solo la banca non ti rimborserà un’eventuale truffa, ma prima di tutto ti bloccherà e ritirerà le carte. Dunque il danno oltre la beffa.

Quindi sarebbe sempre meglio non concedere a nessuno la facoltà di usare le tue credenziali personali, neppure alle persone più vicine. Non è difficile difendere i propri risparmi basta non cadere nella superficialità e leggere attentamente le condizioni d’uso rilasciate dalla banca che ha emesso le carte. E se hai concesso ad altri le tue carte, il primo consiglio che ti diamo è di controllare la lista degli ultimi movimenti. Fidarsi è bene, ma non si sa mai.

Impostazioni privacy