La pensione che ricevi non è altissima: dove andare per vivere meglio

La pensione media di un cittadino italiano è abbastanza bassa, e in tanti pensano a trasferirsi per vivere bene anche con 1000 euro al mese.

Paesaggio da sogno
Paesaggio da sogno (Codiciateco.it)

Sappiamo tutti che le pensioni medie dei cittadini italiani sono abbastanza basse, così come gli stipendi. Anche se, in una classifica generale, siamo nella parte medio-alta degli stipendi medi, lo dobbiamo soprattutto alle vecchie generazioni. Se diamo uno sguardo agli stipendi dei più giovani, allora, la situazione si ribalta completamente.

Ma oltre ai giovani, c’è anche il problema degli anziani i quali percepiscono pensioni molto basse. Si calcola che circa metà della popolazione di pensionati viva con 1200 euro al mese di pensione. Non è una cifra miserabile, ma neanche così eccezionale. E poi c’è un’altra percentuale di anziani che percepisce una pensione inferiore ai mille euro, e già inizia a essere grave.

Dove possono vivere bene i pensionati (ma anche i lavoratori) in fuga dall’Italia: le città più convenienti

Turista in città
Turista in città (Codiciateco.it)

Giovani in fuga dall’Italia, pensionati in fuga dall’Italia. Insomma, tutti tentano di fuggire da questo paese, e non può essere altrimenti, visto il costo della vita molto alto, le tasse tra le più care in Europa, ma gli stipendi fermi al 1991, ossia a quando è stata costituita l’Europa moderna. Siamo l’unico (da sottolineare, unico) paese della UE che non ha subito alcun incremento sullo stipendio.

Anzi, in oltre 30 anni abbiamo assistito persino a un ribasso dello 0,2% rispetto al 1991. Significa che non solo gli stipendi sono gli stessi degli anni ’80-’90, ma non sono neanche stati adeguati agli incrementi dovuti all’inflazione. Secondo gli esperti, per vivere dignitosamente, oggi, in Italia, occorre uno stipendio/pensione di circa 1700 euro mensili.

La conseguenza è che tanti cittadini preferiscono trasferirsi all’estero, ma quali sono le mete più gettonate e che offrono un miglior rapporto qualità/prezzo per chi percepisce mille euro di pensione o di stipendio? Ad esempio la Bulgaria è molto ambita. Paese stupendo, è anche vicinissimo a noi. Il costo di vita mensile stimato per una persona è di 766 euro.

Dove trasferirsi in Europa per vivere bene con 1000 euro al mese

Sofia, Varna o Burgas sono città bellissime, accoglienti, pulite ed efficienti, ma anche economiche. Inoltre, in Bulgaria troviamo montagne dove sciare e spiagge affacciate sul Mar Rosso dove fare il bagno. I prezzi? Un pasto al ristorante medio viene circa 7 euro, lo stipendio medio è di 580 euro, un affitto in zona centrale di una città è sui 340 euro.

Altra tappa è l’Albania, proprio di fronte alle coste italiane. Gli albanesi hanno ormai assorbito la cultura italiana, sono ospitali, inoltre offrono ottime opportunità di lavoro. Tra i due paesi si è creato un rapporto stretto, di profonda amicizia. Tirana, Elbasan o Shkoder sono città efficienti e moderne, nelle quali si vive perfettamente con 714 euro al mese.

Costo medio di un pasto al ristorante è 7 euro, lo stipendio medio di un lavoratore è di 305 euro, l’affitto per un appartamento in centro è di 310 euro. Nella vicina Serbia, dalla storia travagliata, possiamo trovare il benessere e la felicità. La spesa media mensile di una persona è di 848 euro. Belgrado, Novi Sad, Subotica o Krusevac offrono bellezze storiche, cultura e divertimenti.

Dove vivere con meno di mille euro mensili

Il costo per un pasto al ristorante è di 9 euro in media, lo stipendio medio è di 450 euro, l’affitto di un appartamento in città è di 430 euro. E ancora, la Romania è il luogo ideale dove trasferirsi, territorio ricco di bellezze di ogni genere, fitto di boschi, di montagne e dotato di una bellissima costa sul Mar Nero.

A Bucarest un pasto al ristorante costa 7 euro in media, lo stipendio medio è di 693 euro, l’affitto è di 420 euro mensili. Anche in Russia si vive bene, e persino oggi, nonostante le sanzioni occidentali. Qui si vive benissimo con 875 euro mensili. Mosca, San Pietroburgo, e le numerose altre città di questo vasto paese sono tutte belle e ricche di storia.

Lo stipendio medio qui è di 587 euro, un pasto al ristorante sfiora i 5 euro, l’affitto di un appartamento è in media di 435 euro. Ma nella sola Europa sono tante le mete bellissime ed economiche dove trasferirsi, dall’Ungheria alla Polonia, dal Montenegro all’Estonia, dalla Croazia alla Macedonia, passando per la Repubblica Ceca, la Slovacchia, Malta, Lettonia o Portogallo.

Impostazioni privacy