Imu, c’è la data ufficiale di versamento della rata ma non tutti dovranno pagare: controlla se sei tra questi

Si avvicina la scadenza per il pagamento della rata IMU sulla casa. Sei proprio sicuro che devi pagarla? Controlla qui!

È dicembre e siamo arrivati molto vicini alla scadenza del pagamento dell’IMU, il saldo per la precisione perché l’acconto è stato già pagato nel mese di giugno. Tassa sulla casa quindi che è necessario pagare, le tasse si sa non sono gradite a nessuno ma senza queste non potremmo usufruire di nessun servizio essenziale. Questa imposta viene stabilita in base al valore catastale tramite un’aliquota che varia da comune a comune: le città più grandi o di particolare valore turistico hanno sempre delle aliquote piuttosto alte.

Saldo IMU a dicembre- chi deve pagare
A dicembre c’è il saldo IMU-non tutti lo devono pagare-codiciateco.it

Non tutti i proprietari di immobili devono pagare questa tassa, sono chiamati a saldare a dicembre alcune tipologie catastali ed esistono anche delle agevolazioni ed esenzioni stabilite per legge. Un tempo l’IMU veniva pagata da chiunque fosse proprietario di un immobile o di un terreno agricolo inscritto al catasto nazionale in qualsiasi tipologia mentre ora ci sono dei requisiti diversi. Vediamo insieme le categorie di immobili esenti e quelli obbligati al pagamento.

Chi deve pagare il saldo IMU a dicembre e chi invece è esente e i requisiti che deve avere in questo caso.

Abbiamo detto quindi che ad oggi non tutti quelli che possiedono un immobile o un terreno agricolo o un’area fabbricabile deve pagare la tassa sulla casa, vediamo intanto chi è obbligato a farlo:

  • Abitazioni signorili categoria catastale A1
  • Abitazioni in ville Categoria catastale A8
  • Castelli, palazzi di pregio o storici categoria catastale A9

I possessori di queste tipologie di immobili hanno pagato l’IMU a giugno in acconto e ora pagheranno il saldo a dicembre precisamente il 18. Vediamo invece quali sono gli immobili esenti:

  • A2 e pertinenze
  • A3 e pertinenze
  • A4 e pertinenze
  • A5 e pertinenze
  • A6 e pertinenze
IMU: ecco chi è esente dal pagamento e chi deve saldare
Controlla se sei tra quelli che non devono pagare il saldo IMU-codiciateco.it

Chi possiede queste tipologie di immobili non pagherà l’IMU ma solo esclusivamente se risulta essere la loro abitazione principale, significa cioè che il proprietario dell’immobile iscritto al catasto vi dimora abitualmente e qui ha la sua residenza anagrafica. Se per esempio abitiamo in un A4 però abbiamo anche un’altra casa A5, questa diventa seconda casa e sarà obbligatorio il pagamento della tassa.

La legge di bilancio ha stabilito anche altre esenzioni: i proprietari che abbiano la casa occupata, il nudo proprietario con usufrutto, l’inquilino dell’immobile, chi ha una casa in comodato d’uso e il coniuge non assegnatario in caso di separazione o divorzio. Importante ricordare la scadenza a dicembre che è il 18, il pagamento può essere effettuato tramite modulo F24 o bollettino postale e PagoPa.

Impostazioni privacy