Imprevisto INPS: sta arrivando l’avviso ai cittadini anche di notte

Imprevisto INPS in queste ore: caos totale con un avviso che è arrivato ai cittadini in tutti gli orari. Notte compresa creando preoccupazione 

assegno unico sms sbagliati
Caos INPS in queste ore a causa di alcuni sms: cosa è successo – CodiciAteco.it

La tecnologia è un’alleata preziosissima di questa nuova era digitale considerando i progressi di questi anni e la comodità che essa offre attraverso anche gli smartphone coi quali ormai si può far tutto, ma queste innovazioni – in quanto tutt’altro che perfette – spesso possono vacillare. Ed è proprio quanto accaduto in questi giorni anche per quanto riguarda l’istituto nazionale della previdenza sociale. Tanto che la sede, una volta compreso quanto accaduto, ha dovuto diramare una nota per offrire delucidazioni e soprattutto stoppare sul nascere le ansie.

Anche perché non è certo piacevole ricevere un sms firmato INPS – autentico questa volta a differenza dei vari tentativi di truffa che purtroppo esistono nell’etere – e scoprire che la propria domante che vi sta garantendo un’entrata sicura e in molti casi anche importante è improvvisamente decaduta e che, tradotto, significa che perderete quei soldi per i prossimi mesi a seguire. Insomma, un incubo. E nel vero senso della parola poiché a qualcuno è arrivato anche a un orario assurdo: ovvero in piena notte.

Caos INPS, partiti sms sbagliati: “Domanda decaduta”

Colpa del sistema che è andato in tilt e che ha scatenato un effetto domino che l’ente previdenziale ha provato a fermare sul nascere con un avviso di due giorni fa. Questo riguardava tutti i beneficiari dell’assegno unico, perché è a loro che è andata questa comunicazione – errata – come un fulmine a ciel sereno. “In queste ore diversi utenti stanno ricevendo un sms relativo allo stato di accoglimento della propria domanda di Assegno unico e universale (#AUU)”, si legge a inizio comunicazione.

E ancora: “Si precisa che la comunicazione si riferisce alle domande per le quali la richiesta di AUU non andava presentata in presenza di Rdc. Pertanto, la comunicazione ricevuta non riguarda le domande presentate e accolte nelle annualità 2023 e 2024 per le quali non ci sono variazioni”. Per poi concludere ricordando: “È sempre possibile verificare la propria posizione attraverso i canali istituzionali INPS oppure accedendo con le proprie credenziali di autenticazione nell’area MyINPS”. 

Assegno unico, segnalazioni dei beneficiari

assegno unico
Caos sms errati per l’assegno unico: l’avviso INPS e le segnalazioni degli utenti – CodiciAteco.it

Dunque sono arrivati messaggi errati, risalenti al periodo del reddito di cittadinanza. Ciononostante sono state diverse le segnalazioni anche via social per chi si fosse perso l’aggiornamento. Un utente in particolare racconta la sua esperienza: “L’altra notte, e sì ho detto notte perché l’sms è arrivato all’1.41, nel messaggio era riportato che la mia domadna di AUU era decaduta. La mattina appena sveglia vedo questa notifica, apro il MyINPS per controllare ed è tutto a posto, invio una email ad INPS dove mi vengono dette quali potevano essere le cause della decadenza, non è il mio caso, quindi contatto il patronato che a sua volta manda una mail a INPS”. 

Salvo poi venirne a capo: “Ieri al patronato è stato risposto che l’AUU decaduto non si riferiva all’attuale stato della domanda, ma si riferiva alla domanda di 2 anni fa…. Questo è procurato allarme, la domanda di 2 anni fa lo so da tempo che è decaduta”. Siamo a conoscenza dell’accaduto e abbiamo avvertito gli utenti su diversi canali social”, è stata la sintetica risposta del social media manager INPS. Dunque un imprevisto che ha creato un po’ d’ansia ma per fortuna sospiro di sollievo finale, anche se molti hanno vissuto una brutta giornata.

Impostazioni privacy