Il trucco con ChatGPT per avere pasti gratis al McDonald’s: come ha fatto

Provaci anche se sei scettico: questo trucco ti sbalordirà, utilizzando Chat GPT puoi riuscire ad avere pasti gratis al McDonald’s.

pasto gratis al McdDonalds con Chat gpt
Pasto gratis al McDonald’s con Chat GPT (Codiciateco.it)

Usando Chat GPT puoi avere ben 100 pasti gratis al McDonald’s: provare per credere, sembrerà un miracolo. Questa nuova mania è nata grazie ad un podcaster che si è vantato con i suoi ascoltatori di aver mangiato gratis presso il fast food più noto al mondo per 100 volte grazie all’aiuto di Chat GPT. Fin da subito, tantissime persone hanno utilizzato lo stesso trucco per replicare la sua fortuna.

Tutti converranno che mangiare al McDonald’s non è più come una volta. Anni fa la multinazionale americana si poneva come alternativa economica e veloce, adorata da grandi e piccoli. Si poteva mangiare con pochi euro ed era tutto pronto in una manciata di minuti. Adesso, seppur non manca la rapidità nella consegna del cibo, i menù costano sempre di più. Proprio per questo, alcuni hanno cercato delle soluzioni per “fregare l’inflazione” e garantirsi hamburger e patatine gratis. Vediamo come si può fare.

100 pasti gratis al McDonald’s usando Chat GPT: come fare

pasto gratis al McdDonalds con Chat gpt
Come avere pasti gratis al McDonald’s (Codiciateco.it)

Questa geniale mossa è stata attuata con grande successo da Gage, co-conduttore di All Things The Podcast nonché proprietario del gruppo di rivendita All Things Arbitrage. In una delle sue puntate si è vantato di ciò che era riuscito a fare con Chat GPT. Ovviamente, non si è trattato di una mossa furba: non poteva dichiarare apertamente come truffare una grande catena di fast food, dando via ad una scia di tentativi per replicare la sua mossa. In ogni caso, vale la pena comprendere come ha fatto.

Il primo step è stato quello di girare per un McDonald’s casuale con l’intento di rubare da casse e tavoli le ricevute degli altri clienti. Una volta ottenuto un bel mazzetto, si dovrà utilizzare il codice univoco per aprire un questionario di feedback: ad ogni domanda si dovrà rispondere con “molto insoddisfatto”. A questo punto, si dovrà chiedere a Chat GPT di descrivere un’esperienza terribile in 1200 caratteri, da incollare nel questionario. Entro 12 ore, un rappresentante McDonald’s invierà per email uno, due, tre o quattro buoni pasti gratuiti. Con questo sistema, Gage ha ottenuto circa 100 pasti gratuiti nell’arco di nove mesi.

Invitiamo, comunque, a non replicare il metodo di Gage. Si pensi al fatto che il McDonald’s preso di mira chiuderà per aver ricevuto migliaia di recensioni negative ingiustificate, senza che effettivamente responsabili e personale ne avessero colpe.

Impostazioni privacy