C’è un modo per sapere beni e immobili che possiede una persona?

Qualunque sia la motivazione, è importante conoscere cosa si possiede, c’è un modo per sapere i beni e gli immobili che si possiedono.

Tutte le informazioni riguardanti un immobile
Tutte le informazioni riguardanti un immobile (Codiciateco.it)

Conoscere i propri beni e i propri possedimenti, o i possedimenti degli altri, per qualsiasi motivo, è sempre importante, specie se si devono stipulare dei contratti, dichiarare redditi o effettuare compravendite. Per conoscere le proprietà di una persona, è necessario seguire specifiche procedure, non è cosa semplicissima, ma con un po’ di pazienza di riesce nell’intento.

Ad esempio, la Conservatoria dei Registri Immobiliari è l’ente che opera da depositario di tutti gli atti e di tutti i documenti ufficiali presenti in un determinato territorio. Questo ente, presente in ogni Regione, comunica direttamente con l’Agenzia delle Entrate. L’accesso alla Conservatoria è aperto a tutti, dunque è possibile verificare direttamente i possedimenti propri e degli altri.

Come sapere quanti beni si possiedono, tra immobili, auto, terreni e molto altro

Registrazione di dati di una casa
Registrazione di dati di una casa (Codiciateco.it)

Alla Conservatoria, però, si possono verificare possedimenti di ogni genere, ma entro i confini nazionali. Per quanto riguarda la proprietà immobiliare, si può verificare tramite la visura ipotecaria, che è un documento rilasciato dalla stessa Conservatoria dei Registri Immobiliari. La visura ipotecaria elenca le proprietà che si possiedono, ma anche i pignoramenti o le eventuali ipoteche.

Si possono conoscere i possedimenti non solo personali, ma anche degli altri, basta fornire i dati anagrafici di un individuo per scoprire tutto. La visura fornisce indicazioni precise sulle proprietà, quindi case e terreni, di una persona. Per sapere quali auto e altri veicoli, tra cui barche, si possiedono, occorre recarsi al PRA, ossia al Pubblico Registro Automobilistico, e richiedere la visura.

La visura nominativa storica

Basta fornire il numero di targa per sapere tutto sul proprietario. La visura nominativa storica fornisce l’elenco completo dei veicoli di un proprietario. Il costo per la visura è di 25,627 euro, da pagare su conto corrente postale all’Automobile Club d’Italia. La ricevuta del pagamento deve essere allegata al modulo per la richiesta di visione.

La visura nominativa permette di conoscere i veicoli intestati a un individuo al costo di 6 euro per nominativo. Anche in questo caso, oltre ai veicoli intestati, si possono conoscere eventuali fermi amministrativi, ipoteche o i vari procedimenti in corso di una persona. E per conoscere i redditi di una persona, cosa bisogna fare?

Si può verificare il reddito, e quindi la situazione finanziaria di una persona, inviando una richiesta all’Agenzia delle Entrate. La richiesta, però, deve avere una motivazione valida, altrimenti viene respinta. L’accesso è consentito solo in caso di difesa legale (anche nel caso di divorzio, per il mantenimento) o per il recupero di crediti.

Impostazioni privacy