Carta spesa 500€, aggiornata la lista: cosa si potrà comprare a settembre

A proposito della carta spesa da 500 euro arrivano degli importanti aggiornamenti e nuove info: ecco cosa si potrà comprare a settembre con questo strumento.

Spesa
Carta spesa, ecco che cosa cambia a settembre: tutto quello che si potrà acquistare (Codiciateco.it)

La situazione in termini economici è davvero molto delicata dal punto di vista storico. Si tratta, infatti, di una contingenza economica davvero complicata, dal momento che le famiglie in difficoltà sono sempre di più. La quantità di persone che galleggia sulla soglia di povertà aumenta in continuazione e la pressione su di loro aumenta sempre di più. Dal punto di vista occupazionale, infatti, i dati sono allarmanti e per di più anche gli stipendi si stanno abbassando in maniera a dir poco preoccupante, soprattutto tenendo conto del fatto che siamo l’unico Paese della Comunità Europea che registra questa tendenza a dir poco allarmante.

Per questo motivo lo Stato ha deciso di intervenire ormai da diverso tempo con diverse misure di aiuto. Sono delle decisioni prese a sostegno proprio delle fasce più deboli della popolazione nostrana. Tra le misure di maggior prestigio in senso assoluto allo stato attuale delle cose non si può non annoverare la cosiddetta carta spesa, vale a dire quello strumento del valore pari a 500 euro a disposizione di determinate persone. Andiamo a vedere in tal senso che cosa si potrà acquistare questo strumento quando arriverà a settembre nelle tasche, metaforicamente parlando, degli italiani.

Carta spesa 500 euro: ecco cosa si potrà comprare a settembre

Carta spesa
Carta Spesa, l’elenco dei prodotti che si potranno acquistare (Codiciateco.it)

Come è noto, la carta in questione è uno strumento che non solo ti permette di fare la spesa in senso assoluto, ma che in più permette di avere uno sconto sulla merce. Non su tutta, ovviamente, ma solo ed esclusivamente per i beni prodotti e trasformati in Italia. Lo sconto in questione che viene garantito al 15% e questa soluzione è stata anche confermata, nonostante le tante polemiche che sono nate a riguardo. Non dimenticare inoltre i requisiti legati all’ISEE necessari per ottenere questa carta spesa.

Con questo strumento, come detto, si potranno comprare beni di prima necessità e per quelli prodotti o trasformati in Italia ci sarà anche uno sconto. A partire da settembre, saranno aggiunti altri prodotti che mancavano nell’elenco dei beni acquistabili con la precedente carta. Si potranno comprare, infatti, prodotti DOP e IGC, gli ortaggi surgelati, prodotti da forno surgelati e sia il tonno che la carne in scatola. Queste, invece, le ultime sulla data di accredito della carta spesa.

Carta spesa 500 euro: novità per i surgelati?

Come suggerito dal Ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida, si potrà acquistare con questa anche la pizza surgelata, dal momento che si tratta di un prodotto di ampio consumo in Italia. Anche se magari prodotto da multinazionali che operano in altre zone del mondo. Rientra anche il caffè, dal momento che come è noto la trasformazione del caffè è un fattore economico in Italia, dal momento che il 70% del caffè che circola proviene dal Bel Paese.

Impostazioni privacy