Batteria sempre all’1%: se ti manda fuori di testa, prova questa soluzione

Sei ormai stanco della batteria del tuo smartphone sempre scarica e all’1 per cento? Non temere, potremmo avere una soluzione proprio per te

batteria scarica
Batteria fuori uso, come fare (codiciateco.it)

Come tutti noi ben sappiamo e possiamo constatare ogni giorno, i nostri dispositivi tecnologici sono ormai (e soprattutto negli ultimi anni) divenuti un “mai più senza” nella vita di tutti noi. Insomma, pensare di uscire o di stare troppo tempo senza poter accedere al nostro smartphone per tantissimi di noi è a dir poco impossibile. Ma quali sono i rischi a cui possiamo andare incontro?

Ebbene, uno degli ostacoli più frequenti che tutti noi possiamo dover superare riguarda proprio lo stato della batteria del nostro smartphone. Attraverso l’utilizzo diffuso e sempre più ingente che facciamo dei nostri cellulari, infatti, è facile che proprio la sua batteria tenda a consumarsi molto più velocemente e con più facilità. Ma cosa possiamo fare? Scopriamolo insieme.

Smartphone, la batteria è sempre all’1 per cento?

batteria scarica
Batteria fuori uso, come fare (codiciateco.it)

La prima cosa che potreste fare, per ovviare una volta per tutte al problema della batteria del vostro smartphone, è quella di andare nella voce Generali del vostro dispositivo. Qui, infatti, troverete la specifica voce “Aggiorna app in background” e soprattutto selezionare “no”. In questo modo, in poche parole, direte al vostro dispositivo di non dover aggiornare le app in modo automatico e soprattutto quando il vostro cellulare non è in utilizzo, in modo tale da evitare di sprecare batterie per l’aggiornamento di applicazioni di cui non avete interesse e che dunque non vi servono. C’è però anche dell’altro che potreste fare e che potrebbe aiutarvi in questa operazione.

Sempre all’interno della sezione Impostazioni, infatti, potreste spostarvi sotto la voce “Privacy e Sicurezza”. Molto spesso, infatti, senza che ce ne rendiamo conto all’interno del nostro smartphone potrebbe essere la localizzazione attiva. Vale a dire il GPS o ancora il bluetooth che ci permettono, in caso di smarrimento, di sapere dove si trova il nostro smartphone. Ebbene, come possiamo senz’altro immaginare queste due funzioni consumano non poca batteria e proprio per questo motivo, per garantirle una maggiore durata, potreste smettere di servirvene.

Arriviamo adesso all’ultimo dei trucchetti che vogliamo presentarvi e che potrebbe dunque aiutarvi a non dover sempre ricaricare il vostro smartphone. Stiamo parlando, nello specifico, della cosiddetta funzione di “Risparmio energetico”. Questa voce la potete trovare all’intenzione della sezione “Batteria”, sempre all’interno delle sezioni del vostro smartphone, e potrebbe così aiutarvi a migliorare lo stato della batteria ma soprattutto a puntare a una funzione di “Caricamento ottimizzato”. In questo modo, dunque, eviterete di sprecare percentuali di carica per funzioni o utilizzi di cui non avete davvero bisogno.

Impostazioni privacy