Apple Pay, quali sono le carte compatibili in Italia

Tra gli utenti dell’iPhone ha ormai incredibilmente preso piede Apple Pay, il mezzo di pagamento che consente di concludere i propri acquisti semplicemente avvicinando il telefono o l’Apple Watch al Pos, ma quali sono le carte compatibili con il sistema? 

carte compatibili con Apple Pay
Apple Pay, carte compatibili (Codiciateco.it)

Se ancora non hai iniziato ad utilizzare Apple Pay, ti stai perdendo un mondo di comodità: è arrivato il momento di seguire i passaggi necessari, inserendo le carte compatibili con Wallet, e usufruire finalmente del servizio che iOS mette a disposizione per i suoi utenti. Apple Pay consente di concludere i propri acquisti in negozio senza l’utilizzo della carta fisica: basterà avvicinare l’Apple Watch o l’iPhone al POS ed automaticamente andrà a buon fine il pagamento. 

Oggi, anche tantissimi siti web online consentono gli acquisti tramite Apple Pay: la procedura è incredibilmente più comoda e veloce. Non sarà più necessario inserire manualmente i dati della propria carta. Cliccando sull’opzione Apple Pay al momento del pagamento, si autorizza il sito a prendere dal sistema i dati delle carte salvate, concludendo l’affare in pochissimi secondi. Capiamo quali conti possiamo effettivamente inserire nel Wallet, così da essere sicuri che siano compatibili e poter iniziare la procedura per far funzionare Apple Pay. 

Apple Pay, vediamo quali sono le carte compatibili per poter iniziare ad usarlo 

carte compatibili con Apple Pay
Carte compatibili con Apple Pay (Codiciateco.it)

Quasi tutti i POS oggi utilizzano la tecnologia Near Field Communication: una rivoluzione che ha stravolto il modo di pagare negli ultimi anni. La casa di Cupertino ha lanciato l’Apple Pay nel settembre 2014 e in Italia è stato disponibile dal 2017 per gli iPhone da sesto modello in poi. Apple Pay sfrutta il sensore NFC integrato nei dispositivi e si appoggia all’applicazione Wallet, un portafogli digitale in grado di salvare carte di credito, buoni sconti, biglietti dei mezzi e varie carte di fedeltà, purché risultino compatibili con il sistema. 

Oggi, le carte di credito delle principali banche possono essere inserite in Apple Pay. Funziona con circuiti Maestro, Mastercard, Visa e V Pay. Prima di iniziare a collegare i propri conti, è importante configurare un ID Apple da associare ad iCloud. Poi, in Wallet i passaggi sono piuttosto intuitivi e si possono registrare le proprie carte inserendo i dati manualmente o scattando una fotografia per la compilazione automatica. Si possono inserire un massimo di 8 carte ed impostarne una come metodo di pagamento preferito.

Impostazioni privacy