Amazon, nuova apertura hub: serviranno 1000 dipendenti a tempo indeterminato. Come candidarsi

L’ecommerce Amazon continua ad offrire nuovi posti di lavoro. Per questa volta, in occasione dell’apertura di un nuovo hub, serviranno 1000 persone.

amazon cerca personale
Amazon, via libera all’assunzione di 1000 nuovi dipendenti (Codiciateco.it)

Amazon da il via libera per l’assunzione di 1000 nuovi dipendenti ed è pronto a firmare a tutti il contratto a tempo indeterminato. L’occasione viene data dall’apertura di un nuovo hub. Come sappiamo, l’ecommerce mondiale di Bezos continua la sua ascesa e la sua espansione senza un minimo di esitazione: anche in Italia rappresenta un business nel pieno delle sue forze. Cavalcando l’onda del successo, offre sempre più posti di lavoro in tutto il territorio nazionale.

Per il nuovo hub logistico, dove è già stato effettuato il sopralluogo che ha visto la presenza del viceministro alle infrastrutture Galeazzo Bignami, si prevede l’apertura a metà del 2025. L’investimento ha contato 180 milioni di euro mentre l’obiettivo in fatto di forza lavoro comprende l’assunzione di 1000 dipendenti nel corso dei primi tre anni, tutti con contratto a tempo indeterminato.

Nuovo hub logistico di Amazon: cercasi 1000 dipendenti

amazon cerca personale
Amazon, cercasi personale per nuovo hub logistico (Codiciateco.it)

Si tratterà dell’undicesimo centro di distribuzione in Italia. A partecipare al sopralluogo ci sono stati Lorenzo Barbo, amministratore delegato Amazon Italia Logistica, il presidente della Regione Francesco Acquaroli, quello di Interporto Marche Massimo Stronati, il viceministro Galeazzo Bignami e il Presidente della Provincia Daniele Carnevali.

L’hub avrà luogo a Jesi, in provincia di Ancona, e rappresenta un’ottima opportunità per il territorio in fatto di posti di lavoro. La richiesta di mille dipendenti costituirà infatti una boccata d’aria per le Marche, regione sempre più vittima del precariato, degli stipendi bassi e della sfiducia che nutrono i giovani, ormai stanchi di vivere condizioni lavorative disagevoli.

Coloro che si vedranno assunti nel nuovo hub Amazon di Jesi potranno beneficiare di tutte le vantaggiose condizioni lavorative previste dalla grande azienda. Parliamo di uno stipendio competitivo (1713 euro lordi mensili come retribuzione d’ingresso per gli operatori di magazzino, con 14 mensilità), benefit come assicurazioni sanitarie e cure mediche private, sconti sugli acquisti Amazon e buoni pasto. Al momento, le selezioni non sono ancora iniziate. L’azienda sta raccogliendo le candidature sulla pagina e il form dedicato nella sezione carriere nel sito web ufficiale. Nuova truffa Amazon: scopri cosa sta succedendo a molti clienti.

Impostazioni privacy