730/2024, facciamo un resoconto su tutti i documenti che servono per presentarlo

Documenti 730/2024, quanti e quali sono quelli necessari alla presentazione della dichiarazione dei redditi.

scritta 730 modello 730/2024
Documenti necessari per presentare 730 (codiciateco.it)

Si avvicina a grandi passi il momento più importante dell’anno fiscale per milioni di contribuenti della Penisola. Un appuntamento che come al solito vedrà impegnati, oltre ai diretti interessati, professionisti e CAF (Centro di assistenza fiscale). Si tratta della dichiarazione dei redditi, con una scadenza ancora abbastanza lontana, ma alla quale conviene prepararsi per tempo.

Inoltre va considerato che da qualche giorno è disponibile anche la versione precompilata del modello 730 sulle pagine dedicate al servizio dell’Agenzia delle Entrate. Una è possibilità da considerare attentamente quella dell’utilizzo del modello precompilato e che è destinata ad entrare nelle abitudini di moltissimi contribuenti. Ma vediamo come presentare il modello e soprattutto quali documenti servono.

Documenti 730/2024, quelli che sono necessari all’invio

consegna documenti
Documenti da consegnare per il 730 (codiciateco.it)

Le modalità di presentazione del modello 730 sono diverse, tre per la precisione. Nel dettaglio l’invio può avvenire direttamente e autonomamente da parte dell’interessato, usando il modello precompilato dell’Agenzia delle Entrate, mediante la piattaforma apposita. Altra modalità con l’ausilio di un CAF (Centro assistenza fiscale), dietro compenso di circa 50 euro. Infine con l’intervento di un professionista abilitato.

Con il modello 730 si inviano nella modalità corretta tutte le informazioni relative ai redditi percepiti nell’anno fiscale precedente, determinando così le imposte da versare, al netto delle spese sostenute (detraibili o deducibili). Al CAF o al professionista vanno consegnati tutte le informazioni anagrafiche del coniuge e dei componenti il nucleo familiare (documento di identità, residenza anagrafica e tessera sanitaria).

L’Assegno unico e universale eventualmente percepito è segnalato. Come è da consegnare il verbale della legge 104 i presenza di prole disabile. Inoltre bisogna consegnare la dichiarazione dell’anno precedente. Il coniuge e a carico se nell’anno 2023 ha avuto un reddito inferiore a 2.840,51 euro al lordo degli oneri deducibili e i figli sono a carico fino a 24 anni con reddito totale fino a 4mila euro al lordo degli oneri deducibili.

Primo documento da consegnare è la Certificazione Unica del datore di lavoro, con i dati di quest’ultimo (tra giugno e ottobre 2024) per eventuali conguagli. Dopo il CU si devono presentare, se presenti, assegni periodici dal coniuge separato o divorziato; ricevute fiscale dei compensi percepiti dagli intermediari di affitti brevi (come Booking); il contratto d’affitto e le ricevute fiscali dei terreni e degli immobili dati in affitto.

Per le spese detraibili in settore sanitario sono necessarie le fatture di pagamento, effettuato con modalità tracciabile. Inoltre sono detraibili al 19% tutta una serie di spese: dalle erogazioni liberali per attività culturali e artistiche, alle spese veterinarie; dagli interessi per mutui ipotecari per l’acquisto dell’abitazione principale, alle spese per l’acquisto del cane guida.

Si possono detrarre anche bonus e spese come quelle dei canoni di affitto per studenti fuori sede; ai premi per l’assicurazione per il rischio di eventi calamitosi; dalle spese delle attività sportive per ragazzi, alle spese per addetti all’assistenza personale. Ci sono poi spese detraibili al 26% come le erogazioni liberali a favore di ONLUS e al 30 – 35% per organizzazioni di volontariato.

L’elenco delle detrazioni è ancora molto lungo e comprende le spese edilizie connesse ai vari bonus cui si accede. Importante che le spese siano effettuate con bonifico con indicazione in causale di chi paga e del beneficiario con codice fiscale o partita iva di quest’ultimo. Questi i documenti 730/2024 più salienti e da tenere a mente.

Impostazioni privacy