Condominio, come installare una colonnina di ricarica

Installare una colonnina di ricarica per auto elettriche in un condominio è assolutamente possibile. Non sarà necessario l’utilizzo di alcun box o garage privato.

colonnina ricarica in un condominio
Colonnina ricarica auto elettrica in un condominio (Codiciateco,it)

Oggigiorno, sempre più persone stanno scegliendo l’auto elettrica per i propri spostamenti. Non è solo sinonimo d’adesione alla modernità e all’evoluzione, ma è anche un modo per muoversi in maniera sostenibile, senza causare danno all’ambiente. Tuttavia, una colonnina di ricarica lontana dalla propria abitazione potrebbe essere scomoda.

Se non si possiede un garage privato dove installarla e si vive in uno stabile, si può pensare di fare in modo che nel condominio ne venga posizionata una. La richiesta andrà avanzata nel corso di un’assemblea condominiale e, in caso di approvazione, ci saranno delle condizioni da rispettare.

Colonnina ricarica auto elettrica in un condominio

colonnina ricarica in un condominio
Come ricaricare auto elettrica in condominio (Codiciateco.it)

Non tutti i condomini dispongono di garage privati o ne hanno a sufficienza per assecondare le richieste di ogni inquilino. Tuttavia, chi oggi sceglie l’auto elettrica vuole avere la possibilità di caricarla nel modo più comodo possibile. Può pertanto avanzare richiesta per l’installazione di una colonnina nel proprio condominio pur non disponendo del garage ad uso personale: vediamo quali condizioni devono essere rispettate.

In una casa indipendente non c’è bisogno di alcuna autorizzazione per installare una colonnina di ricarica collegata direttamente al proprio contatore. In un condominio, la si può mettere in autonomia all’interno del proprio box purché ci si rivolga ad un tecnico specializzato e si rispettino tutte le norme di sicurezza del caso. In caso d’assenza di box privato, bisogna innanzitutto rivolgersi all’amministratore di condominio per chiedere la convocazione di un’assemblea. Si dovrà ottenere il consenso dalla maggioranza dei partecipanti (deve corrispondere ad almeno la metà dei condomini), poi ci si dovrà rivolgere ad una società specializzata in progettazione ed installazione delle colonnine che progetti su misura un impianto e poi ne dichiari la conformità, rilasciando la DiCo (dichiarazione di conformità).

Il posizionamento della colonnina sarò scelto sulla base di valutazioni tecniche e di sicurezza. Normalmente, in queste situazioni si scelgono colonnine da posteggio e andranno considerate non un bene per il singolo che ha avanzato richiesta bensì un bene usufruibile da tutti gli abitanti del condominio. Scopri come ottenere il 30% di sconto sul pedaggio se usi l’auto elettrica.

Impostazioni privacy